A1 M – Pro Recco troppo forte, l’Iren Genova Quinto esce sconfitto da Sori

PRO RECCO-IREN GENOVA QUINTO 14-5

PRO RECCO: Massaro, Di Fulvio 1, Mandic, Bukic, Molina Rios 1, Velotto 2, Aicardi 5, Echenique 2, Renzuto Iodice 1, Bodegas, Ivovic 2, N. Gi, Bijac. All.
IREN GENOVA QUINTO: Pellegrini, Paunovic, Vavic, Mugnaini, Brambilla 1, Lindhout 2, Gavazzi, Bielik 1, Boero, Bittarello, Gitto 1, Amelio, Pellerano. All. Luccianti
Arbitri: Pinato e Schiavo

NOTE: 4-1, 3-0, 4-1, 3-3. Spettatori 400 circa. In porta nel quarto tempo Massaro (P) e Pellerano (Q). Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Recco 5/7, Quinto 1/3.

Niente da fare per l’Iren Genova Quinto in casa della Pro Recco: nella tredicesima – e ultima di andata – giornata del campionato di serie A1, i biancorossi escono sconfitti dalla vasca di Sori 14-5. Un risultato prevedibile in favore dei Campioni d’Italia, con i biancorossi che comunque non si sono risparmiati riducendo il più possibile il divario fra le due squadre. Al giro di boa del campionato Bittarello e compagni arrivano quindi con un confortante bittorino fatto di 21 punti.

“Quando giochi con squadre di questo valore diventa tutto difficile – dice il tecnico Gabriele Luccianti – Sono giocatori incredibili, fantastici, capaci di sovrastarti a livello fisico. Ci siamo difesi bene, abbiamo avuto un buono spirito e un buon approccio alla gara e alla fine è venuta fuori una buona prestazione. Ora sotto con le prossime cinque-sei gare che per noi saranno fondamentale. Ai ragazzi lo dico sempre: ventuno punti sono un ottimo bottino, siamo andati al di là delle più rosee previsioni, ma noi dobbiamo pensare come se invece fossimo ancora fermi a quota zero e quelli in palio a Trieste sabato prossimo siano i primi tre punti da prendere“.

 

Sc Quinto

Print Friendly, PDF & Email