A1 M – Terzo tempo disastroso, la Roma perde a Firenze

R.N. Florentia – Roma Nuoto 13-11 (4-4, 4-3, 3-0, 2-4)

La Roma Nuoto sbatte sul muro eretto da Cicali ed esce sconfitta dallo scontro diretto con la R.N. Florentia. A Firenze, i giallorossi partono bene, vanno in vantaggio e giocano due tempi alla pari con i padroni di casa. Ma è ancora una volta il terzo parziale a indirizzare l’incontro: i toscani piazzano un 3-0 che vale l’11-7 con cui inizia il quarto periodo. Ma non c’è tempo per rimontare: la Florentia tiene botta e conquista 3 punti fondamentali nella corsa salvezza.

La cronaca

Pronti, via e Innocenzi trova il gol che porta in vantaggio la Roma Nuoto. Il primo tempo sarà tutto un botta e risposta tra i padroni di casa e i giallorossi, sempre avanti, ma mai capaci di dare la zampata del più 2. Faraglia, ancora Innocenzi e Camilleri su rigore fissano il risultato sul 4-4: la Roma c’è, ma una buona Florentia rimane attaccata alla partita.
A inizio secondo tempo i gigliati vanno per la prima volta in vantaggio con Bini, mattatore del match con 4 reti. Paskovic fa subito centro e riporta in equilibrio la gara, che continua a vedere sempre un gol da una parte e uno dall’altra. Cicali para un rigore a Camilleri, poi Bini segna l’8-7 con cui le squadre vanno all’intervallo lungo.
Nel terzo periodo la Roma Nuoto esce totalmente dalla gara. Bini fa tripletta, poi Cicali ipnotizza ancora Camilleri dai 5 metri. Tanti errori individuali in fase difensiva innervosiscono i giallorossi, che perdono il ritmo della partita. Bini ne approfitta ancora, ma è il gol di Coppoli a 4 secondi dal fischio finale del tempo a dare una vera mazzata ai capitolini: 11-7 e strada in salita.
Più con l’orgoglio che con la testa, i ragazzi di coach Roberto Gatto provano a riaprire la sfida. Fa gol Spione, poi Faraglia segna due volte in meno di un minuto. La Roma ci crede, ma Andrea Di Fulvio fa doppietta e rispedisce gli ospiti a meno 3. Nel finale c’è tempo per il terzo gol di giornata del nostro Claudio Innocenzi, migliore in acqua dei suoi. Ma non basta: la Roma perde a Firenze.
Queste le parole a caldo del nostro tecnico Roberto Gatto: “C’è rammarico perché abbiamo perso una brutta partita. La Florentia è sicuramente un’ottima squadra, che è stata molto brava a sfruttare le nostre troppe disattenzioni. Ecco, questi errori non possiamo più permetterceli. Ora bisogna mettersi sotto e lavorare: dobbiamo crescere, ma lo dobbiamo fare in fretta”.

R.N. Florentia: Cicali, Chemeri 1, Benvenuti, Carnesecchi, Coppoli 1, Vannini 1, Lynde, Turchini, Dani, Razzi 3, Bini 4, Astarita 1, Di Fulvio 2, Sammarco. TPV: Roberto Tofani.

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti 1, Graglia, Faraglia F. 3, Faraglia P., Tartaro, Camilleri 2, Paskovic 1, Lapenna, De Robertis, Spione 1, Innocenzi 3, Maiolatesi. TPV: Roberto Gatto.

Superiorità numeriche: R.N. Florentia 4/9 + 1/1 rigore, Roma Nuoto 6/9 + 1/3 rigori.
Arbitri: Carmignani e Lo Dico

 

 

Andrea Esposito

Ufficio stampa Roma Nuoto

Print Friendly, PDF & Email