A1 M – Tre punti anche in trasferta per l’Iren Genova Quinto


SS LAZIO NUOTO-IREN GENOVA QUINTO 6-12

SS LAZIO NUOTO: Soro, Ferrante, Colosimo, Tarquini , Vitale 3, Marini, Caponero, Antonucci 1, Leporale, Narciso 1, Maddaluno 1, Bobbi, Moscardelli. All. Sebastianutti
IREN GENOVA QUINTO: Pellegrini, Panerai 3, Fracas, Mugnaini 1, Brambilla, Guidi 2, Dellacasa, Nora 1, Inaba 3, Bittarello 2, M. Gitto, Gambacciani, Noli. All. Marino
Arbitri: Nicolosi e Ercoli
Note: 2-4 1-2 1-1 2-5 Nel primo tempo Gitto (Quinto) ha fallito un rigore (parato da Soro). Usciti per limite di falli Ferrante (Lazio) nel terzo e Gambacciani (Quinto) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 4/10 e Quinto 4/13 + 4 rigori di cui tre realizzati.

Successo meritato con risultato rotondo per l’Iren Genova Quinto, che nella terza gara del girone play out di serie A1 (originariamente prevista per il 13 marzo e poi rinviata) supera 12-6 al Foro Italico la Lazio, inanellando la terza vittoria in tre partite.

“Siamo partiti molto bene, lo avevamo chiesto ai ragazzi – commenta il direttore sportivo Lorenzo Marino, in panchina per sostituire lo squalificato Gabriele Luccianti – In questa vasca è sempre molto difficile giocare: è stretta, da una parte si tocca, e loro sono abituati a questo. Dopo loro sono tornati sotto, anche per alcuni grossi errori, ma in questo momento clou è stato determinante Pellegrini con alcuni interventi che ci hanno poi permesso di riprendere in mano il gioco e chiudere la partita giocando di controfuga. Direi che è la conferma di quanto si è visto nelle altre due partite: gare inizialmente equilibrate, poi noi che riusciamo a imporci a gioco lungo. Anche i risultati parziali lo confermano”.

 

 

Sc Quinto

Print Friendly, PDF & Email