A2 F – Ach Girls da applausi respingono il Cosenza

Miriam DAntonio e Roberta Tortora

ACQUACHIARA-COSENZA 9-6 (3-3, 3-0, 1-1, 2-2)

Carpisa Yamamay Acquachiara: Cipollaro, Di Maria, De Magistris 1, Scarpati A., Iavarone 1, Zizza, Mazzola 4, Tortora 3, Giusto, Mazzarella, Foresta, De Bisogno, D’Antonio. All. Damiani.

Cosenza: Sena, Citino 1, Gallo M. 2, Basile 1, Greco, Ferriero 1, Morrone, Gallo B., Screnci, Zaffina, Nisticò 1, Garritano, Manna. All. Fasanella.

Arbitro: Barletta.

IL COMUNICATO DELLA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA

Una delle migliori versioni stagionali della Carpisa Yamamay Acquachiara, se non la migliore in assoluto, batte ill Cosenza a Scampia e difende brillantemente il secondo posto dall’assalto dello Sporting Flegreo. I tre punti, conquistati contro un’avversaria diretta nella corsa per i playoff, consentono inoltre alle biancazzurre di Barbara Damiani di mettere una solida ipoteca sulla conquista di un posto nella griglia della seconda fase.

Un’assenza importante per parte: Acampora tra le Ach Girls, Presta nella squadra di Fasanella. Top scorer Mazzola con un poker di reti, molto bene anche Tortora (tre gol pesanti), determinante anche la prestazione difensiva di Foresta (Citino ha fatto solo un gol), ottima la prova tra i pali di D’Antonio, la cui sicurezza ha consentito alla Carpisa Yamamay di giocare a zona, “ma questa – sottolinea Barbara Damiani – è la classica vittoria di squadra, alla quale hanno contribuito tutte indistintamente, e alle quali faccio i complimenti”.

Il match si decide nella seconda frazione, con il 3-0 (doppietta di Mazzola, rete di De Magistris) che consente alle Ach Girls di staccare le avversarie (6-3) per poi amministrare il vantaggio con una gara molto attenta e positiva in ogni zona del campo.

 

Mario Corcione

Print Friendly, PDF & Email