A2 F – F&D Waterpolis, la carica di Giorgia De Marchis: “Lavorare duro per mantenere il comando”

Vittoria convincente e importante per l’F&D Waterpolis, che a Tolentino batte una delle favorite sulla carta e si porta in solitaria al primo posto della classifica dopo appena quattro giornate. Adesso, però, per le ragazze di Di Zazzo c’è l’esame Cosenza. Non sarà semplice, contro una squadra abituata a ben altri palcoscenici e che arriverà all’Evolution Fit Village con tutta l’intenzione di fare risultato per avvicinarsi alle prime. Giorgia De Marchis, tra le protagoniste della gara di Tolentino, ha così commentato il match appena trascorso e quello che invece andrà in scena domenica alle 15.00 a Lariano.

Giorgia De Marchis, è arrivata una vittoria importantissima sul campo del Tolentino in quello che è stato il big match della quarta giornata. Che partita hai visto e come la avete interpretata?
La partita di domenica è stata una combattuta fino al terzo tempo, ma noi siamo state brave a tenere botta e alla fine siamo riuscite a prevalere sulle avversarie. Gli errori ci sono stati ma grazie alla forza del gruppo li abbiamo limitati riuscendo così a portare tre punti importanti a casa.

La vittoria vi proietta al comando della classifica a punteggio pieno: avete lanciato un primo segnale al campionato, seppur sia presto per trarre conclusioni?
Si, è molto presto per trarre conclusioni. Adesso non è importante fossilizzarsi sulla classifica, bisogna solo lavorare duro per mantenere il comando.

La squadra tra buone prestazioni e grande spirito di sacrificio sta portando a casa risultati in linea con le aspettative: sono queste le costanti di questo primo scorcio di campionato?
Si, mi sembra evidente che la forza della nostra squadra sia proprio il gruppo e il senso di sacrificio che ci lega l’una nei confronti dell’altra, senso di sacrificio grazie al quale abbiamo saputo gestire le partite, nonostante momenti di difficoltà.

Personalmente, come giudichi le tue prestazioni in acqua in queste prime quattro partite?
Io in questo inizio campionato sto ricoprendo un nuovo ruolo per me ed è per questo che ancora non mi sento nella mia forma migliore, ma partita dopo partita imparo sempre qualcosa in più e il mio obiettivo è quello arrivare al massimo grado di efficienza per aiutare la mia squadra.

Domenica si ritorna davanti al pubblico amico con un’altra partita difficile contro il Cosenza, avversaria altrettanto ostica. Quali sono gli ingredienti per battere i calabresi?
Domenica sarà una partita molto ostica ed appunto per questo è importante l’approccio: fin dal primo minuto dovremmo sacrificarci tutte l’una per l’altra, dovremmo cercare di finalizzare le occasioni che ci verranno concesse e dovremmo mantenere alta la concentrazione per tutto l’arco della gara.

Come valuti il livello del campionato di Serie A2, girone Sud, in virtù delle avversarie già incontrate fin qui?
Il campionato di serie A2 mi è sembrato abbastanza competitivo, nessuna squadra va sottovalutata ma allo stesso tempo nessuna squadra deve intimorirci, sarà il campo a parlare. L’impegno, la dedizione, il gruppo e l’unione di esso sono elementi fondamentali per ottenere il meglio da questo campionato.

 

Rocco Della Corte

Ufficio Stampa
F&D H2O – Settore Comunicazione

Print Friendly, PDF & Email