A2 F – L’AN Brescia subisce un pesante passivo contro la RN Imperia

Rn Imperia 57 – An Brescia 15 – 4 (6-0, 4-1, 2-2, 3-1)

Imperia: Sowe,Platania, Martini, Amoretti Sara 3, Amoretti Anna 2, Mirabella 2, Rosta 2, Comba 3, Ferraris, Accordino 3, Iazzetta, Sattin, Giai. All. Stieber.

An Brescia: Fanelli, Usanza, Facchinetti 1, Scifoni, Bovo Carola, Testa, Serra, Vitali Matilde 1, Casali 1, Buizza, Barberi 1, Vitali Camilla, Fiorese. All. Calderara.

Arbitro: Savino.

Un errato approccio alla gara costa caro all’An Brescia femminile: in casa della Rari Nantes Imperia, le ragazze di Edvin Calderara subiscono un pesante 15 a 4 nella quarta giornata del girone Nord di A2, e, con questo scivolone, l’An rimane da sola sul fondo della classifica. Alla piscina Cascione, le biancazzurre entrano in acqua senza la giusta determinazione e, ancora prima della metà della frazione d’apertura, si ritrovano sotto di quattro reti. Nel loro infelice avvio di match, in difesa, Casali e compagne non riescono a trovare le misure al gioco molto fisico delle padrone di casa e, in attacco, mancano della lucidità necessaria a colpire; a complicare le cose, anche una certa incapacità nell’adeguarsi al giudizio arbitrale. Sotto di nove gol (10-1) al cambio di panchine, finalmente, il sette bresciano comincia ad esprimersi in linea con il proprio potenziale, ma ormai l’Imperia è troppo avanti nel punteggio.

«La partita ha avuto due volti – dichiara a fine incontro, coach Calderara -, con la prima parte segnata dal nostro approccio sbagliato: nei primi due tempi, siamo stati in difficoltà, un po’ per il nostro mancato adeguamento al loro gioco pesante e un po’ perché non siamo stati pronti nell’adattarci alla condotta del direttore di gara. Nel terzo tempo, c’è stata la reazione, siamo riusciti ad essere più concreti in fase offensiva e, sicuramente, siamo stati più attenti in copertura; secondo me, il risultato non dà la giusta misura sulle differenze tecniche tra le due squadre, però, senza dubbio, dobbiamo lavorare per trovare il corretto atteggiamento mentale alla partita. Adesso sarà fondamentale impegnarci a fondo questa settimana, per preparare come si deve lo scontro diretto di domenica prossima con la Florentia Sport Team».

 

Ufficio Stampa AN Brescia

 

Print Friendly, PDF & Email