A2 F – Tolentino: le parole di Elisa Marconi in vista del match contro Volturno

Archiviata la sosta pasquale tornano ad accendersi i riflettori sulla piscina “Caporicci” di Tolentino che mercoledì 1°maggio (fischio d’inizio ore 10) sarà teatro della sfida tra la NPN e il Volturno valida per la quinta giornata di ritorno del campionato di pallanuoto femminile serie A2

Le ragazze di mister Bartolo arrivano all’appuntamento dopo la sfortunata trasferta di Cosenza ma con la consapevolezza della loro forza e determinazione in grado di giocare brutti scherzi a molte formazioni durante tutto l’arco della stagione. Per proseguire l’ottimo ruolo di marcia in campionato la compagine tolentinate ha sfruttato al meglio i giorni a disposizione senza competizioni, intensificando il lavoro e concentrandosi sulle diverse situazioni tecniche così da poter giungere pronta all’appuntamento, giocandosi nel modo migliore le proprie carte. Ottime notizie per il club marchigiano arrivano, inoltre, anche dall’infermeria: al termine di un lungo infortunio, infatti, farà il suo rientro in acqua la canadese Kohli, tornando così a fornire il suo prezioso contributo all’intera squadra

A rovinare la festa alla NPN proveranno le campane del Volturno che, nonostante i 13 punti in classifica, si sono sempre dimostrate avversarie ostiche e temibili, capaci di mettere in difficoltà qualsiasi rivale. Da tenere d’occhio innanzitutto il bomber Fatone che sino ad ora ha tenuto un media goal di tutto rispetto, mentre pericoli ulteriori potranno poi giungere anche dalla Pellegrino, sempre tra le migliori della formazione di Santa Maria Capua Vetere

Che Tolentino non voglia fare sconti alle rivali si intuisce anche dalle parole della giovanissima Elisa Marconi (la più piccola in rosa) che con l’entusiasmo dei suoi soli 15 anni analizza il momento della squadra marchigiana, presentando inoltre anche il prossimo impegno

Prima della sosta pasquale c’è stato lo sfortunato match di Cosenza…Ecco cos’è mancato, a tuo avviso, per centrare la vittoria?
“Secondo me si è sentita la mancanza di Kohli in quanto infortunata ma credo, inoltre, che dovremmo anche migliorare qualcosa in difesa”

Come ha inciso psicologicamente e agonisticamente questa prolungata pausa con le gare che il calendario ha riservato?
“Secondo me ha inciso in maniera positiva perché abbiamo avuto tempo per focalizzarci sugli aspetti tecnici in cui siamo ancora un po’carenti”

Quali ripercussioni ci sono state sul vostro programma di lavoro abituale?
“La nostra “ruotine” è in effetti un po’ cambiata consentendoci di allenarci più intensamente grazie anche alla maggiore disponibilità della piscina e quindi al maggior spazio a disposizione”

Mercoledì ritornerete in acqua contro il Volturno…Che tipo di gara ti aspetti?
“Esatto…Mercoledì affronteremo la squadra campana e sicuramente mi aspetto una partita molto dura. Tuttavia in questo periodo di pausa ci siamo allenate molto per prepararci al meglio a questa sfida ed ai prossimi impegni”

Quali saranno gli aspetti tecnici sui quali Tolentino dovrà puntare per provare a cogliere i tre punti?
“Credo che dovremo puntare molto sull’attacco cercando di concludere quando possibile ed evitare di concedere contropiedi”

Avendo incontrato Volturno nel girone di andata quali pensi possano essere le sue giocatrici più pericolose e come ritieni si riesca a contenerle con efficacia?
“Se non sbaglio la Fatone e la Pellegrino dovrebbero essere loro atlete più forti, due veri e propri assi a disposizione. Noi, comunque, cercheremo di difendere molto bene su entrambe, provando ad ostacolarle nelle conclusioni verso la porta”

Quanto sarà importante il supporto del pubblico di casa, sino ad ora molto presente, in questa fase decisiva della stagione?
“Il supporto del pubblico è stato e sarà sempre molto importante per noi, sperando che i nostri supporters continuino a sostenerci come hanno fatto in maniera ammirevole sino ad ora”

Con i tuoi 15 anni sei la più piccola in rosa…Ecco qual è stato l’impatto nei confronti della serie A2 e le maggiori difficoltà che hai riscontrato rispetto alle categorie giovanili?
“Si sono la più giovane del gruppo e l’impatto con la A2 è stato positivo perché stò facendo molte esperienze e imparando dalle giocatrici più esperte, anche di altre squadre. Le uniche difficoltà che ho trovato rispetto alle giovanili sono la differenza fisica e tecnica delle avversarie”

Com’è il tuo rapporto con le “senatrici” della squadra?
“Il rapporto con le più esperte del gruppo è stato fin da subito molto positivo perché mi hanno aiutato e consigliato per favorire il mio percorso di crescita. Colgo anzi l’occasione per esprimere un ringraziamento nei loro confronti, in quanto riescono a farmi sentire parte integrante della squadra nonostante la differenza d’età”

Sei reduce dal torneo delle regioni con la formazione delle Marche…Com’è andato e che importanza ha avuto sul tuo percorso di crescita?
“ Si…Sono da poco tornata da questa importante competizione che, a mio avviso, è risultata una notevole esperienza per confrontarmi con altre ragazze della mia stessa età, appartenenti a squadre diverse ed anche di maggior livello”

Infine nonostante la tua giovanissima età quali sono le aspettative personali, oltre che di squadra, per questa prima esperienza con il torneo di serie A?
“Personalmente spero di migliorare sempre più a livello tecnico…Riguardo agli obiettivi della squadra, invece, mi auguro di continuare a giocare un ottimo campionato come stiamo facendo sino ad ora”

LORENZO NICOLETTI Addetto stampa NPN Tolentino

Print Friendly, PDF & Email