A2 F – Tolentino si affida alla guida di Igor Martinovic

C’è un nuovo condottiero al comando della NPN Tolentino che, per la prossima stagione di serie A2 femminile,  si affiderà all’esperienza del tecnico montenegrino IgorMartinovic.  Davvero un gran colpo per la società maceratese che è riuscita ad assicurarsi uno tra i migliori allenatori di pallanuoto a livello internazionale, nonchè autentica icona europea della disciplina

Nato a Podgorica il 28 marzo 1976 Martinovicha iniziato la sua carriera da giocatore nella stagione 1984/85 tra le file del PrimoracKotordove ha militato in tutte le categorie giovanili sino all’età di 16 anni. Successivamente è passato alla Stella Rossa per  poi approdare al Budvanska Riviera dove ha partecipato alle semifinali e finali di coppa LEN sempre da protagonista. Presenza fissa, inoltre, anche tra le file delle rappresentative nazionali jugoslave e serbo-montenegrine di categoria, rivestendo i gradi di capitano in molte occasioni

Un percorso agonistico  davvero di assoluto rilievo che ha conosciuto qualche momento di difficoltà negli anni’90 del secolo scorso a causa delle note vicende geopolitiche ma che si è poi protratto ai massimi livelli sino al 2004

Nel 1999 all’avventura da atleta in vasca si è quindi affiancata anche quella di responsabile tecnico guidando una formazione giovanile del Primorac. In seguito gli è stata affidata la squadra del  P.V.K. “ VAL”- Prcanj con cui ha vinto il Campionato 2004, conquistando per la prima volta nella storia del club la serie A2 montenegrina e riuscendo a disputare il secondo turno di qualificazione della Coppa LEN

Dopodichè per Igor si sono schiuse le porte italiane ricoprendo per 7 anni (dal 2005 al 2012)il ruolo di capo allenatore a Crotone. Quindi è stata la volta di Taranto con il primo incarico da responsabile della femminile e la promozione dalla  B alla serie A2. A ciò è seguita l’esperienza maltese del  NEPTUNES (24 scudetti negli ultimi 25 anni)dove ha lavorato con grandi campioni quali, tra gli altri, CosminRadu (uno dei migliori centroboa al mondo). Successivo trasferimento di un anno a Parigi al club Noisy-le-Sec per poi tornare di nuovo in Italia lo scorso anno a Padova ed ora questo ulteriore capitolo a Tolentino

“Sono venuto in città – afferma Martinovic-  al Trofeo delle Regioni del 2012 ed ho avuto modo, già allora, di conoscere l’ambiente societario. Poi adesso, grazie ad un collega che qui aveva allenato, ho ripreso i contatti con i dirigenti che mi hanno illustrato il progetto. Non ho avuto dubbi ad accettare perché abbiamo instaurato un bellissimo rapporto umano e c’è molto entusiasmo intorno all’intero movimento”

Nessuna incertezza anche sul tipo di pallanuoto che proverà a sviluppare: “insisterò moltissimo sulla velocità che per me è fondamentale, movimenti rapidi con e senza palla che man mano diventeranno consueti e abituali alle ragazze”

“Qui- prosegue- ho visto delle giocatrici interessanti  e credo che si possa fare un buon lavoro insieme con dedizione e spirito di sacrificio…La serie A2 presenta squadre più o meno sullo stesso livello ai nastri di partenza e dovremo dare il massimo ad ogni occasione per puntare alla vittoria e raggiungere obiettivi importanti”

Niente promesse esplicite, infine,  da parte del mister ma certamente la garanzia di “giocare alla pari con tutte le avversarie senza alcun timore reverenziale”

Appuntamento ora ai primi di settembre per la ripresa degli allenamenti dopo un primo stage conoscitivo con il gruppo che riabbraccerà l’allenatore al rientro dagli impegni estivi con la selezione under 17 montenegrina

 

LORENZO NICOLETTI Addetto stampa NPN Tolentino

Print Friendly, PDF & Email