A2 M – Botto di mercato in casa Copral Muri Antichi, arriva il bomber Stevie Camilleri

Un grande colpaccio di mercato lo piazza senza dubbio la Copral Muri Antichi che si assicura le prestazioni di un giocatore di caratura internazionale e che è candidato a svolgere un ruolo da protagonista in tutta la serie A2. Stiamo parlando di Stevie Camilleri, nativo maltese, classe ’87, ruolo attaccante. Alto 190cm, 93 kg, Stevie sposa in pieno il progetto giovani targato Muri, e si prepara a vivere una stagione da protagonista, rendendo la Copral ancora di più una squadra da temere nel panorama della serie A2.

Nella sua carriera Camilleri vanta esperienze nella serie A1 italiana con le calottine di Bogliasco, Ortigia e Roma dove ha militato fino allo scorso anno. Al momento del blocco dei campionati causa Covid-19, Camilleri risultava essere capocannoniere della serie A1, proprio con la Roma Nuoto. Il forte attaccante maltese vanta anche importanti esperienze internazionali sia in ambito club come il Partizan Belgrado che in ambito nazionale in quanto capitano della nazionale maltese. Negli europei del 2016 disputati a Belgrado, Camilleri è risultato essere il capocannoniere dell’intera manifestazione.

“Stevie era la nostra prima scelta – dichiara il presidente Spinnicchia- siamo contenti ed anche un po’ emozionati in quanto consapevoli di un progetto che si rafforza notevolmente. Camilleri è l’atleta che può rappresentare uno spartiacque per la storia della nostra Società. Siamo certi che la sua già prestigiosa carriera potrà arricchirsi anche in casa Muri. Ringrazio il nostro Direttore Sportivo Andrea Scirè, che ha dimostrato di stare come sempre sul pezzo con grande attenzione e professionalità, coadiuvato dai nostri dirigenti Paolo Alessi e Gabriele Indelicato, che svolgono un lavoro preziosissimo. Un grande ringraziamento desidero farlo anche a Enzo Riggio, in rappresentanza della famiglia Riggio, che ci affianca col proprio marchio Copral e grazie alla sua passione e alla sua grinta, giorno dopo giorno, ci spinge a fare sempre meglio. Enzo è chiamato ad un ruolo importante in questo progetto che presto ufficializzeremo”.

“In realtà avevo in mente di smettere – queste le prime parole di Camilleri – poi parlando con Andrea Scirè che era molto entusiasta e motivato mi ha convinto a far parte di questo progetto ambizioso. Per me scendere in serie A2 non è un problema perché quando mi sono trovato a disputarlo ho ottenuto risultati importanti come la promozione con la Roma Nuoto. Quello di Muri Antichi è un progetto che mi ispira poiché basato sulla crescita dei giovani. Fare da chioccia? È un ruolo che ho svolto da diversi anni a Roma ed essere punto di riferimento dei ragazzi non mi spaventa, anzi è uno stimolo e una carica in più per fare bene. La A2 sarà un campionato molto combattuto, ci sono tante squadre che si stanno attrezzando bene e in confronto all’anno scorso il livello sarà più alto. Non vedo l’ora di conoscere i miei compagni e lo staff  per iniziare questa nuova avventura”.

“Quando abbiamo iniziato a pianificare la stagione con tecnico e dirigenza – dichiara il DS Andrea Scirè – si concordava sulla necessità di provare ad inserire in squadra atleti di spicco che potessero innalzare il livello qualitativo del roster. Quando ho saputo che Stevie non era ancora accasato per la prossima stagione, mi sono concentrato sulla trattativa accantonando tutte quelle che fino a quel momento erano in corso. L’accordo con lui è stato semplice perché condotto nel rispetto che si deve a un atleta così forte e da parte sua con la consapevolezza di avere a che fare con una società ed un progetto di assoluta serietà. Stevie è un vero fenomeno, atleta descritto da tutti i suoi tecnici come esemplare. Averlo con noi a Muri Antichi è un grande privilegio e sono certo attirerà la curiosità di tifosi e appassionati”.

 

 

Ufficio Stampa Copral Muri Antichi Catania

Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email