A2 M – De Akker Bologna, che vittoria

Ci si aspettava una grande partita, tra due formazioni forti e costruite per arrivare più in fondo possibile. La realtà ha ampiamente confermato le aspettative. Quella andata in scena alla “Monumentale” di Torino è stata una sfida meravigliosa combattuta senza esclusione di colpi tra i padroni di casa della Reale Mutua Iren Torino 81 e la Bologna De Akker, uscita dall’acqua vincitrice per 11 a 10, con il gol partita di Cocchi segnato a venti secondi dal termine. A dispetto dell’altissima posta in gioco la squadra di coach Perez entra in acqua determinata e sembra non sentire la pressione tanto da sbloccare l’incontro alla prima occasione utile. È Pliskovic ad aprire le marcature a 7:33. Il primo quarto prosegue tirato, con i torinesi che non riescono a sfruttare a pieno l’uomo in più, infrangendosi più di una volta contro l’arcigna difesa emiliana. È solo sul filo della sirena che Cocchi raddoppia e galvanizza i suoi.
Il secondo quarto dei giovani bolognesi è la chiave di volta del match. Il secondo sigillo di Pliskovic arriva al minuto 6:03 su splendido assist di Baldinelli che sale definitivamente in cattedra con una prestazione di grinta e grande qualità. Il Torino si sblocca con Novara dal centro ma una controfuga di Guerrato e il primo centro di giornata di Baldinelli contribuiscono a tenere a distanza i padroni di casa. A 1:53 dall’intervallo lungo i piemontesi si sbloccano con la superiorità numerica ma è sempre Cocchi, oggi evidentemente a suo agio negli ultimi secondi, a gonfiare la rete a 14 secondi dal termine. Sembra tutto troppo semplice per le calottine blu ed infatti, dal terzo quarto in poi, inizia un’altra partita. Il Torino è più compatto e, con le spalle al muro, riesce a trovare la forza di reagire. Gli atleti di Aversa segnano un parziale di 4-1, intervallati solo da una marcatura di Guerrato.
L’ultimo quarto è al cardiopalma. Boggiano segna un gol meraviglioso da posizione 1 che porta il risultato sul 7-9. Novara accorcia su rigore, Pliskovic continua a essere un fattore ma i padroni di casa non mollano e con un uno due micidiale riescono ad agguantare un insperato pareggio su uomo in più a 45 secondi dal termine. La partita sembra finita, il gol subito avrebbe steso chiunque ma la De Akker è un gruppo forte e coeso. Battuta la palla al centro, la squadra emiliana si lancia in attacco, fraseggio Baldinelli-Guerrato e palla depositata al centro a 25 secondi dalla fine, Pliskovic cattura palla, si gira e viene fermato, l’arbitro fischia rigore. Sul pallone va capitan Cocchi che rimane freddo e segna il gol partita. Game, set and match, la De Akker vince meritatamente una partita importantissima e mantiene la testa del girone.

È un coach Perez ancora teso per la partita quello che si presenta ai nostri microfoni dopo il fischio finale: “Dopo Sori avevo chiesto dei miglioramenti che questa sera si sono visti. Abbiamo ancora ampi margini di miglioramento ma sono contento, ci prendiamo i tre punti e li teniamo stretti”.

Anche Baldinelli si dice entusiasta del risultato: “Abbiamo vinto questa partita tutti insieme, ognuno ha dato il suo contributo. Vincere così è bellissimo, torniamo a Bologna soddisfatti e con la testa già alla prossima partita. Questa squadra è un grande gruppo.” Appuntamento adesso per l’ultima partita del girone d’andata, tra due settimane si torna a casa contro il Como.

Forza Bologna De Akker.

 

De Akker Bologna

Print Friendly, PDF & Email