A2 M – DMG Nuoto Catania inizia con il Derby

La serie A2 è pronta a partire, nuovo anno e nuovo format.
Quattro gironi (Nord Ovest, Nord Est, Centro e Sud) da sei squadre, la DMG Nuoto Catania fa parte del Girone Sud insieme a:
Acquachiara Ati 2000, CC Napoli, CUS Uni.Me, Muri Antichi e RN Arechi.
Si parte sabato alle 16.00 alla Scuderi con il derby etneo tra DMG Nuoto Catania e Muri Antichi.

“Finalmente si ricomincia! E si ricomincia con un derby che è sempre una partita speciale e ricca di motivazioni aggiuntive” – afferma il presidente della Nuoto Catania Mario Torrisi – “Purtroppo giocheremo in assenza di pubblico che in passato ha sempre riempito le tribune della Scuderi. Sarà un campionato strano, diverso nella formula e probabilmente nelle motivazioni, fortemente condizionato sotto vari aspetti dalla pandemia che continua ad imperversare. Sarà un derby molto combattuto fra due squadre che si conoscono bene. I Muri si sono molto rafforzati inserendo in un organico già valido un giocatore di categoria superiore, Steve Camilleri, che alza di molto il valore di questa squadra. Noi ripartiamo dal nostro telaio già ben collaudato e competitivo, che ci aveva visto lo scorso anno occupare il primo posto in classifica alla fine del girone di andata quando fu interrotto il campionato, nel quale sono stati inseriti altri 3 giocatori importanti per la categoria, Enrico Caruso e Raffaele Rotondo oltre al ritorno in rossazzurro di Giorgio La Rosa. Scenderemo in acqua consapevoli della nostra forza e consci del valore dell’avversario, per superare il quale bisognerà trovare le motivazioni giuste per disputare una grande partita”.

Tra i nuovi innesti anche il giovane e promettente portiere Tommaso Baggi Necchi.
Motivato e felice per la ripresa del campionato anche il tecnico Peppe Dato: “La cosa più bella è che finalmente stiamo ripartendo, con l’emozione e la carica di chi torna a giocare dopo 10 mesi di stop. Si riparte dunque con l’imprevedibilità del caso, visto che ci siamo allenati senza avere confronti diretti con gli avversari attraverso gli allenamenti condivisi che eravamo soliti fare prima della pandemia. Il gruppo è solido e i nuovi si sono integrati benissimo. Quella di sabato sarà senza dubbio una gara difficile, il nostro obiettivo, non solo sabato ma in ogni gara, sarà quello di sbagliare meno possibile e far emergere sin da subito i nostri valori tecnici”.

Il match si giocherà a porte chiuse e sarà trasmesso in diretta streaming nella pagina facebook “Nuoto Catania”.
#wearenuotocatania

 

Nuoto Catania

Print Friendly, PDF & Email