A2 M – Il Latina PN vince il derby

latina-pn

Latina pallanuoto: vittoria nel derby!!

LATINA PALLANUOTO – ROMA 2007 ARVALIA 9-8 (3-2)(2-2)(2-1)(2-3)

Latina pallanuoto: Bonito, Simeoni (1), Mattiello (1), Schettino, Mauti, Falco (2), Mellacina, Priori, Parisi (2), Sabioni, Aiello (1), Barberini (2), De Bonis. All. Roberto Tofani

Roma 2007 Arvalia: Rossi, Sebastiani A, Re, Cialfi, Mazzi, Lisi, Di Santo (1), Ferrante (1), Sacco (3), Sebastiani D (2), Spiezio (1), Accorsi, Gilardi. All. Fabio Bevilacqua

Arbitri: sigg.Iacovelli di Roma e Zedda di Cagliari; Commissario speciale: sig.Taormina
Superiorità numerica: Roma 2007 3/7; Latina pn 2/4 + 1/1R
Note: spettatori 250 circa.
Andamento partita: 3-9/ 3-2/ 4-2/ 4-4/ 7-4/ 7-5/ 8-5/ 8-8/ 9-8

 

La vittoria è stata cercata e con molta fatica è arrivata. Non è stata una bella partita, il gioco ha latitato e sono stati più i singoli che hanno alla fine fatto la differenza. Latina pallanuoto sempre avanti, ma a strappi, anche sopra di 3 sia nel primo che nel terzo quarto. Errori in sequenza portavano i romani però sempre a ricucire i break credendo fino in fondo nel risultato positivo. I neroazzurri partivano bene e con convinzione con Parisi bum bum a giganteggiare sui due metri avversari. La Roma però è lì e Davide Sebastiani colpiva cinicamente da posizione 5. Partita aperta nel risultato ma non fluida nel gioco. I neroazzurri non riuscivano a distendere le proprie doti natatorie adattandosi al gioco sornione ma efficace dei capitolini. Ad inizio ultimo quarto Falco infilava la rete del +3 (8-5) da posizione 5 su intelligente assist di Barberini. Sembrava che la partita fosse giunta all'epilogo, ma così non era. Iniziava l'inaspettata rimonta dell'Arvalia. Infilava in sequenza tre superiorità numeriche generosamente concesse dal tandem arbitrale con Spiezio, Sacco e Di Santo, raggiungendo il pareggio a poco più di un minuto dal termine. Tutto in salita per il team di Tofani. Ancora ci si è creduto però rimarcando il carattere di squadra mai doma, ed ancora una volta un braccio esperto si è assunto la responsabilità del tiro a circa 30 secondi dal termine. Mattiello dalla media distanza metteva in porta l'ultima rete della partita, decidendo il risultato finale. Comprensibili le sue braccia alte in segno di gioia.

Il commento del coach tofani
Oggi era importante vincere per la classifica e per il morale. Venivamo da tre partite difficili dove, pur giocando bene, abbiamo raccolto solo un punto. Oggi non è stata la nostra miglior prestazione, ma i tre punti erano fondamentali in uno scontro diretto per la salvezza. Merito anche di una Roma2007 che ci ha messo in difficoltà soprattutto nelle fasi più delicate del match. Ci è mancata un po' di lucidità nelle fasi di possesso e gestione del match. In ogni caso complimenti ai ragazzi  per questa vittoria.

Il commento del capitano marco Aiello
' Oggi era importante vincere per la classifica e per il morale. Venivamo da tre partite difficili dove, pur giocando bene, abbiamo raccolto solo un punto. Oggi non è stata la nostra miglior prestazione, ma i tre punti erano fondamentali in uno scontro diretto per la salvezza. Merito anche di una Roma2007 che ci ha messo in difficoltà soprattutto nelle fasi più delicate del match. Ci è mancata un po' di lucidità nelle fasi di possesso e gestione del match. In ogni caso complimenti ai ragazzi  per questa vittoria.'

Il commento del presidente damiani
" Volevamo i tre punti e li abbiamo avuti! Missione compiuta! Certamente troppo sofferta, potevamo chiudere la partita molto prima ed invece abbiamo rischiato il pareggio. Colpa nostra, errori e distrazioni ci hanno complicato la vita..! Onore alla Roma che ha combattuto fino alla fine e ci ha messo in difficoltà. Ora ci troviamo in una buona posizione in classifica e con le prossime due partite alla nostra portata, due partite che dovranno portarci a 20 punti alla fine del girone di andata! Questo è il nostro obiettivo di breve!!"

 


 

Latina Pallanuoto

Print Friendly, PDF & Email