A2 M – Il Lavagna ’90 costretto a cedere alla maggior esperienza del Camogli

Un Lavagna ’90 volitivo ha tenuto in bilico il risultato fino all’ultimo minuto, poi ha dovuto cedere alla maggior esperienza del Camogli e si è dovuto ‘accontentare ‘ di essere sconfitto alla Giusva Baldini solo per un goal di differenza. Infatti la partita è finita 10 a 9 per i padroni di casa. Una gara che nel primo tempo ha visto i lavagnesi cominciare molto bene, andare in vantaggio due volte con un gioco arioso, per poi essere raggiunti sul 2 a 2. Nel secondo tempo il pressing del Camogli ed il lavoro dei centri hanno fatto la differenza, permettendo ai padroni di casa di andare avanti anche di tre goal. All’inizio del terzo quarto la reazione del Lavagna riporta la partita pressochè in parità, dopodichè il rigore decretato contro Casazza, che comporta anche l’espulsione definitiva del giocatore per raggiunto numero di falli, permette ai camoglini di rimettere distanza tra loro e gli avversari. Nell’ultimo tempo con una reazione di orgoglio Lavagna con due pregevolissime azioni con passaggi e conclusioni al volo a due minuti dalla fine va ad una sola lunghezza, ma il goal dei padroni di casa all’inizio dell’ultimo minuto porta il risultato sul 10 a 8. Lavagna segna ancora a pochi secondi dalla fine ed il punteggio si fissa sul 10 a 9. Che dire? Ormai i giocatori lavagnesi dimostrano di essere maturi per la categoria, il lavoro che stanno portando avanti con l’allenatore e lo staff dei preparatori atletici sta evidenziando i miglioramenti sia tecnici che mentali, perchè altrimenti non si spiegherebbero le reazioni alle difficoltà in una vasca difficile come la Giusva Baldini, e soprattutto non si spiegherebbero quelle bellissime azioni del’ultimo tempo, dove tecnica e freschezza mentale hanno prodotto una pallanuoto decisamente piacevole e difficile da vedersi quasi a fine gara in partite così agonisticamente accese.
Ora non resta che dimenticare la sconfitta e concentrarsi sulla prossima difficile partita, ancora in trasferta, contro una Crocera che sta attraversando un buon periodo di forma e che quindi cercherà di capitalizzare questo momento, per riprendere la strada della vittoria e giocarsi poi i play-off negli scontri diretti.

 

Luca Castagnola (addetto Stampa Lavagna 90)

Print Friendly, PDF & Email