A2 M – La Nuoto Catania riabbraccia Giorgio La Rosa

Domani il giocatore sarà presente al raduno della prima squadra in programma alle 11.00 alla Scuderi

Dopo l’esperienza in Ungheria con il Debrecen e con l’Ortigia in A1 nella passata stagione, Giorgio La Rosatorna a casa, alla Nuoto Catania.
Nella sua ultima stagione in rossazzurro, La Rosa con i suoi 35 gol era stato il miglior marcatore della squadra di Peppe Dato dietro il capitano Nenad Kacar (41), risultando tra le rivelazioni del campionato.
Attaccante prolifico e ottimo difensore, La Rosa che non ha bisogno di presentazioni, è pronto a rientrare con l’intento di dare una mano alla sua squadra:
“Sono felice di ritornare alla Nuoto Catania che per me è casa, mi fa piacere ritrovare tutti: il presidente, gli allenatori e i miei compagni.
Vengo da due stagioni complicate dal punto di vista fisico ma allo stesso tempo posso affermare di essere cresciuto tanto come giocatore. Torno con l’obiettivo di ritrovare la mia condizione fisica ottimale in modo tale da poter dare il mio contributo sul campo.

Sul mercato rossazzurro La Rosa dichiara: “La società ha lavorato benissimo, dando vita ad una squadra a dir poco competitiva. Il nostro obiettivo è scendere in vasca e vincere. Io non vedo l’ora di cominciare!”

Queste le parole del presidente Mario Torrisi: “Sono molto contento che Giorgio ritorni alla Nuoto Catania dove ha dimostrato le sue migliori qualità e avuto le maggiori soddisfazioni. Sono certo che il suo rientro rafforzerà ulteriormente un gruppo già molto competitivo.”

Tecnici e atleti si ritroveranno alla Scuderi domani alle ore 11.00 per cominciare la preparazione atletica in vista della nuova stagione.
Entusiasmo e catanesità saranno come sempre il punto di partenza e di forza del progetto “Nuoto Catania”.

“Ci siamo allenati fino a giugno, da domani ripartiremo con grande voglia e determinazione per prepararci al meglio in vista del campionato”- ha affermato il tecnico Peppe Dato che sul ritorno di La Rosa dichiara: “Riaccogliamo a braccia aperte uno degli atleti più validi che la Nuoto Catania abbia avuto. Mi auguro trovi l’ambiente giusto per fare le cose di cui è capace”.

L’obiettivo della società etnea resta, come sottolineato più volte dal presidente Mario Torrisi, conquistare la A1 in vasca, e prima dello stop causato dal Covid-19 la Nuoto Catania, prima in classifica, aveva tutte le carte in regola per riuscirci.

Ufficio Stampa Nuoto Catania

Print Friendly, PDF & Email