A2 M – Mariano Rampolla, DS Rari Nantes Salerno: Campionato difficile ed equilibrato

Mariano Rampolla, Diesse della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, fa il punto della situazione dopo la prima parte di campionato di pallanuoto di serie A 2, e alla vigilia del delicato derby contro la RN Arechi.

“Campionato difficile ed equilibrato come da previsione, infatti analizzando la classifica emerge che dopo le prime otto giornate non c’è nessuna squadra a punteggio pieno. Siamo meritatamente primi ma la strada è ancora lunga, abbiamo affrontato altre formazioni, a mio avviso, attrezzate come noi per puntare al salto di categoria, come il Telimar Palermo, il Latina ed il Messina e le abbiamo battute. Ma quest’anno ogni partita sarà una battaglia, perché ogni squadra, anche quelle che sono posizionate dal 5° al 12° posto in classifica, hanno nella propria rosa 2 o 3 giocatori di categoria superiore, solo per ricordarne qualcuno Bencivenga, Perez, Buonocore, Di Costanzo, Volarevic, Klicovac, Steardo. Siamo molto soddisfatti del lavoro che sta facendo il mister Citro, ripartire dalla partita con il Quinto non era facile, ma siamo convinti dei nostri mezzi e crediamo nell’obiettivo finale. La squadra sta facendo molto bene, i “nuovi” Gandini, Sanges e Mauro si sono integrati benissimo; Scotti Galletta, Luongo e Cupic sono degli esempi da seguire per il loro rendimento sempre alto e per la loro capacità di guidare la squadra nei momenti più delicati; Pica, Parrilli e Gallozzi sono ormai dei giocatori di grande affidabilità, Spatuzzo ed il giovane Fortunato sono due jolly che il mister sta utilizzando in diversi ruoli; Ragosta e Taurisano stanno dimostrando di essere il futuro della Rari. Una grande conferma è il portiere Santini sicuramente tra i migliori della categoria. Sabato prossimo ci sarà il derby, altra partita difficile, speriamo in una piscina Vitale con il pubblico delle grandi occasioni e colorata di giallorosso”.

 

Rocco Papa

www.rarinantesnuotosalerno.com

Print Friendly, PDF & Email