A2 M – Muri Antichi: grande entusiasmo in vista dell’esordio di domani contro Civitavecchia

Una conferenza stampa in grande stile per la Copral Muri Antichi che si appresta a disputare il tredicesimo anno di serie A2 consecutivo. I Muri Antichi sono la società con più anni di serie A2 tra tutte e 24 le partecipanti dei due gironi di A2, tradizione è quindi il leitmotiv della conferenza, che unito a tante novità e a rinnovato entusiasmo formano un mix perfetto per cominciare con i migliori propositi questa nuova stagione, come affermato dal presidente dei Muri Antichi Luigi Spinnicchia: “La salvezza dello scorso anno è ancora viva, abbiamo compiuto un vero miracolo. Quest’anno ci sono tante novità sia nello staff dirigenziale che nel roster. Abbiamo affidato questo gruppo, formato anche da tanti giovani talenti che io definisco generazione di fenomeni, a Rosario Scorza. Il campionato sarà una scalata impegnativa ma noi siamo pronti a dire la nostra. Ringrazio tutti coloro che hanno a cuore le sorti della società, dalle istituzioni ai nostri sponsor, con in testa la famiglia Riggio con il loro marchio Copral, senza le quali non potremmo affrontare questa bella ed entusiasmante avventura che si chiama serie A2”.

Sempre presente e orgoglioso di avere nel paese di Tremestieri una realtà come Muri Antichi il sindaco del comune etneo Santi Rando: “Auguro a questi ragazzi di poter fare bene, l’impegno in vasca e la coesione del gruppo saranno le armi migliori. Se dovesse servire una bracciata in più lottate fino alla fine e aiutatevi nei momenti di difficoltà, ma sono sicuro farete bene”.

Un’altra figura istituzionale sempre presente agli appuntamenti legati a Muri Antichi è certamente Sergio Parisi, presidente FIN regionale e assessore allo sport della città di Catania: “Tutto il movimento pallanuoto locale rappresenta per la città motivo di vanto. Incontro sempre personaggi illustri del mondo della pallanuoto e siamo sempre qua a parlare in maniera propositiva per tutto il movimento, di cui Muri Antichi ne fa parte da tanti anni e lo fa in maniera esemplare”.

Eredità pesante ma tanta esperienza alle spalle per il nuovo tecnico Rosario Scorza che con i giovani ha sempre lavorato con tanta dedizione: “Sono rientrato a Muri Antichi con tanto entusiasmo, l’eredità lasciatami prima da Mauro Maugeri e poi da Giovanni Puliafito è molto pesante, ma sono pronto e carico per affrontare questa nuova avventura insieme ai ragazzi”.

Il ringiovanimento collettivo ha portato anche a nuove figure in ambito dirigenziale, tra cui quella di Andrea Scirè nelle vesti di Team Manager: “Un obiettivo è già stato raggiunto, ovvero quello di formare un gruppo che umanamente e tecnicamente è tra quelli che più siano destinati a crescere. Gli altri obiettivi sicuramente saranno quelli di creare una squadra unita e coesa che sappia affrontare ogni tipo di difficoltà che si presenterà. Auguro in bocca al lupo ai ragazzi che guidati dal nuovo capitano Luca Muscuso sapranno farsi valere”.

Intervenuto il consigliere federale Nello Russo che si complimenta con la società: “Una società come Muri Antichi, che da tanti anni porta lustro al movimento provinciale e regionale è solo da lodare. In momenti storici come questo, dove riuscire a fare sport è complicato, ci vuole grande coraggio che Muri Antichi da sempre mostra di avere”.

Domani è già tempo di scendere in vasca per l’esordio in campionato, tra le mura amiche della piscina comunale di Nesima.
Alle 15:00 il fischio di inizio contro la temibile Civitavecchia.

 

 

Ufficio Stampa Copral Muri Antichi Catania

Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email