A2 M – Pescara contro il Cus Unime per difendere la vetta

E’ un Pescara Pallanuoto carico quello che arriva alla terza giornata del campionato di serie A-2 girone sud contro i Cus Uni Messina, forte dei due successi ottenuti nelle prime due giornate e del primato in classifica, che in questo momento aiuta il gruppo a lavorare con impegno e serenità. Sabato alle Naiadi, con inizio fissato per le 16, i biancazzurri vogliono provare a continuare su questo passo, per mettere ulteriore fieno in cascina sfruttando il momento positivo. L’avversario di turno è il Cus Uni Me, che dopo la rovinosa sconfitta all’esordio nella vasca dell’Acquachiara, sabato scorso si è riscattato battendo 8-7 l’Arvalia davanti al pubblico amico.

La squadra in settimana ha lavorato in piscina come di consueto, agli ordini del mister Paolo Malara, che per la sfida contro i siciliani deve rinunciare a Fabio Di Fonzo. Al suo posto ci sarà Edoardo Santarelli, classe 2002, in quello che è l’unico cambio rispetto alle prime due uscite.

<Stiamo lavorando bene, il gruppo è disponibile e concentrato>, dice il tecnico ligure alla vigilia. <Dobbiamo mettere da parte le due vittorie e la vetta della classifica, che in questo momento non significa nulla e pensare che abbiamo un campionato da costruire>. Quindi sul Messina: <Sono una squadra tosta e l’hanno dimostrato una settimana fa, battendo un avversario difficile come l’Arvalia. Hanno giocatori esperti che possono metterci in difficoltà. Dovremo essere bravi noi a limitarli>. E conclude: <Come ogni volta che giochiamo in casa, ci auguriamo di avere tanti tifosi a sostenerci. Nella prima partita contro la Cesport il pubblico è stato straordinario, speriamo di riavere lo stesso calore e lo stesso sostegno>.

Per la partita contro il Cus Uni Me Paolo Malara ha convocato 13 giocatori:

GoranVolarevic, Luca De Vincentiis, Marco Laurenzi, Carlo Di Fulvio, Mattia De Ioris, Cesare Mancini, Davide Giordano, Marco Stanchi, Edoardo Santarelli, Andrea D’Aloisio, Enrico Calcaterra, David Micheletti, Francisco Molina.

 

 

Pescara PN

Print Friendly, PDF & Email