A2 M – Pescara, errori e ingenuità, l’Acquachiara vince 13-7

Un Pescara in giornata no esce battuto per 13-7 dalla piscina dell’Acquachiara nella 6^ giornata del campionato nazionale maschile di Pallanuoto, serie A-2 girone sud, al termine di una sfida in cui i biancazzurri hanno retto solo per i primi due parziali. Tra errori e ingenuità, come l’espulsione comminata a Carlo Di Fulvio unitamente a Manuel Occhiello per reciproche scorrettezze, il Delfino ha finito per complicarsi la vita da solo, dopo che nei primi due tempi se l’era giocata alla pari, riuscendo anche a mettere la testa avanti in un paio di circostanze. A conti fatti però, a pesare è stata la seconda parte della sfida, in cui i biancazzurri hanno concesso davvero troppo ai padroni di casa, riuscendo ad andare in gol una sola volta in 16 minuti. Un dato che la dice lunga su quella che è stata la partita disputata dagli uomini di Paolo Malara, su cui il tecnico ligure dovrà lavorare durante le prossime due settimane, sfruttando la sosta per recuperare uomini e idee.

La novità è la presenza in porta di Prosperi tra i biancazzurri al posto del febbricitanteVolarevic. Il primo tempo va via punto a punto. Segna Manuel Occhiello, pareggia Calcaterra, poi Langiewicz, la doppietta di Di Fulvio e il pari di Di Gregorio. Di Fulvio, che poco più tardi si farà espellere, riporta avanti i suoi, impatta Briganti, poi sengna ancora lo statunitense Langiewicz, pari di D’Aloisio, quindi Tozzi e Aiello allungano. Giordano accorcia, ma prima dell’intervallo lungo Mauro spedisci i suoi al riposo sul doppio vantaggio. Da qui in poi il Pescara esce progressivamente dalla vasca. Mauro, Tozzi e Briganti orientano la partita nel terzo parziale, dove a poco serve la marcatura di De Ioris. Poi, nell’ultimo, ancora Briganti e Mauro.

“La partita è cambiata sull’espulsione di Di Fulvio”, commenta il papà del giocatore e team manager Franco. “Fino a quel momento stavamo facendo un’ottima gara. Anche il portiere Prosperi, al suo esordio, ha fatto un’ottima figura. Purtroppo con il rosso al nostro numero 4, che per quanto visto non meritava il provvedimento, ci ha dato una mazzata morale alla quale non abbiamo saputo reagire”. E conclude: “Dispiace perdere così perché sono convinto che tra le due squadre non ci sia il divario che mostra il risultato”.

PARZIALI: 3-3, 5-3, 3-1, 2-0

ACQUACHIARA: Rossa, Pellerano, De Gregorio D. (1), Langiewicz (2), Occhiello I., Occhiello M. (1), Aiello (1), Iula, Tozzi (2), Mauro (3), Briganti (3), Ronga. All. Occhiello

PESCARA PALLANUOTO: Prosperi, De Vincentiis, Laurenzi, Di Fulvio (3), De Ioris (1), Mancini, Giordano (1), Stanchi, Santarelli, D’Aloisio (1), Calcaterra (1), Micheletti, Molina. All. Malara

 

Pescara PN

Print Friendly, PDF & Email