A2 M – Prima trasferta per Anzio Waterpolis

Già alla seconda di campionato si affrontano due delle squadre più attrezzate del girone sud del campionato di A2. Certo ancora non si può parlare di scontro al vertice. Ancora lunghissimo il cammino da percorrere ed agguerrita è la concorrenza, ma il Nuoto Catania è senza dubbio squadra che farà valere il proprio valore non foss’altro per il suo recente (lo scorso anno) passato in A1. La squadra pur avendo perso qualche pezzo pregiato ha reso molto competitiva la rosa per la categoria con due innesti eccellenti: il centro boa serbo Petar Filipovic, 202 cm di altezza per 120 kg provenienza SVH Rotterdam,  ed il difensore toscano Giovanni Generini, classe ’94, cresciuto nelle file Rari Nantes Florentia.

Di contro la formazione di nuova denominazione Anzio waterpolis, dovrà far leva sulla esperienza navigata di alcuni propri atleti ma soprattutto sulla velocità natatoria e sulla accortezza tattica che Mirarchi cerca di inculcare alla squadra continuamente durante la settimana. La prima giornata ha visto uscire vincenti entrambe le formazioni, il Catania nella difficile vasca salernitana dell’Arechi e l’Anzio in casa con la Roma Vis Nova. I boys di Mirarchi dovranno cercare di fare tesoro della partita di esordio per evitare qualche errore che poteva compromettere il risultato e che contro una squadra di rango quale quella siciliana potrebbe costare caro.. Dunque massima attenzione in fase difensiva e maggior ordine e raziocinio in fase offensiva. Sarà comunque una partita da buongustai della pallanuoto visti i valori in vasca. Presente in acqua un ex, Daniel Presciutti, lo scorso anno in acqua con i Catanesi. I tirrenici raggiungeranno Catania venerdì dove in serata faranno un piccolo scioglimento in acqua prima dell’evento del sabato. Appuntamento sabato 23 novembre alle ore 16,00 alla centralissima piscina “Scuderi” ex Zurria di Catania: Nuoto Catania – Anzio waterpolis

IL COMMENTO DEL COACH MIRARCHI

Sabato ci aspetta una trasferta impegnativa, come lo sono tutte in questo campionato,contro una squadra che proviene dalla categoria superiore, con giocatori di qualità che giocano  insieme da tempo. Sappiamo che partita ci aspetta e bisogna essere bravi  a farsi trovare pronti, quindi massima concentrazione e determinazione. Il nostro obiettivo e’ pensare una partita alla volta, essendo questo il giusto approccio.

 

IL COMMENTO DEL CAPITANO FEDERICO LAPENNA

Sabato andiamo a Catania per vincere perché è una partita per noi importante anche se chiaramente il cammino è ancora lungo ,ma la partita la vogliamo vincere e portare a casa i tre punti per dare un segnale forte a tutto il campionato contro una squadra pretendente ai primi posti dell’alta classifica. Vogliamo dare un segnale importante ,ci stiamo preparando molto bene sia praticamente che fisicamente per affrontare al meglio questa partita , andiamo a catania sapendo e credendo nelle nostre potenzialità di cui sono convinto. La lucidità indifesa sarà un’arma fondamentale perché come come si sta vedendo su molte partite ci saranno molte espulsioni con rigori,quindi sarà fondamentale concretizzare e farsi che l’avversario non porti a termine queste due fasi di gioco , andiamo lì concentrati per portare a casa la vittoria

 

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DAMIANI

Prima trasferta per la nuova Anzio, una trasferta difficile contro il Catania, squadra forte e completa che punta a tornare in A1.
La nostra squadra non ha nulla da invidiare a nessuno, siamo ben strutturati e con un elevatissimo livello tecnico in acqua pertanto, sarà una grande battaglia dove il vincitore sarà chi avrà sbagliato di meno. Uno scontro diretto che, per le due compagini vale doppio. Sono convinto che sarà un grande spettacolo sportivo.”

 

Latina PN

Print Friendly, PDF & Email