A2 M – Punto pesante per il Tuscolano By Corefit

COPRAL MURI ANTICHI – S.C. TUSCOLANO BY COREFIT 4-4 Parziali: 0-1, 2-0, 2-2, 0-1

SC TUSCOLANO: Correggia, Tulli, Salvatori(1), Giangiacomo, Zangari, D’Antilio, Mariani, Graziosi(1), Sacco, De Santis, Botto(1), Sebastiani, Casciotta(1). All. NERONI

MURI ANTICHI: Ruggieri, Riccioli(1), Nicolosi, Zovko, Leonardi, G. Garozzo di Grazia, Rojas Borges(1), M. Garozzo di Grazia, Ercolani, Belfiore, Muscuso, Basile(2), Longo. All. SCORZA

Uscito per numero di falli Sacco (S.C. Tuscolano) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Copral Muri Antichi 1/14, S.C. Tuscolano 1/11. Spettatori 150 circa

Punto pesante per i Rossoblu di Cinecittà che impattano a Catania contro i Muri Antichi e allungano a tre la serie positiva di partite. Doppio il risvolto di questo pareggio che impedisce ai catanesi di “scappare” in classifica e permette ai ragazzi di Mister Neroni, per la prima volta in stagione, di agganciare la zona play out salvezza.
La posta in palio certo non ha permesso al pubblico presente di vedere una pallanuoto sopraffina, caricando il match di fisicità e tensione. Ne derivano ben 25 espulsioni totali con percentuali risibili da ambo le parti. Sembravano aver trovato il break vincente i padroni di casa che si portavano sul 4 a 1 a metà terzo quarto ma non avevano ancora fatto i conti con la veemente reazione di carattere dei nostri che raggiungevano il pari a due minuti e mezzo dalla sirena con Casciotta.
A livello tecnico buonissima la difesa di Correggia e compagni che, anche in inferiorità numerica, hanno imbrigliato i Muri Antichi per tutta la gara. Peccato non esser stati efficaci in attacco dove si poteva fare molto molto di più. Prossimo turno casalingo contro la corazzata Acquachiara ma ormai la classifica non ci lascia più alibi e ci obbliga a cercare punti salvezza comunque e contro chiunque…Forza Ragazzi…Avanti Rossoblu!!!

 

Andrea Oddi
Tuscolano By Corefit

Print Friendly, PDF & Email