A2 M – Roma 2007 Arvalia–NC Civitavecchia 8-9

Roma 2007 Arvalia 8 – NC Civitavecchia 9 (4-2, 2-2, 0-3, 2-2)

Roma, Foro Italico – ore 15.00

Partita secondo le attese con grande agonismo e pathos finale.
La Roma 2007 inizia bene, dando la sensazione di poter gestire, non senza fatiche le sorti dell’incontro; il primo tempo si conclude con il break di Faiella che ad un secondo dalla sirena insacca sotto l’incrocio dei pali dalla distanza su un incolpevole Visciola.
Secondo tempo sostanzialmente sovrapponibile al primo, con i padroni di casa che mantengono il doppio vantaggio con Giugliano e Faiella, mentre dall’altra parte Checchini insacca una doppietta.
Il terzo tempo inizia con una disattenzione della difesa, dando modo a Pagliarini di incunearsi e di realizzare solo davanti a Salerno incolpevole; forse questo motiva gli ospiti, e complice alcuni errori sul fronte di attacco, dà modo al Civitavecchia di piazzare un parziale di tre a zero e portarsi in vantaggio.
Quarto tempo ricco di emozioni, Simeoni realizza il break per gli ospiti, Toth accorcia in superiorità con un tiro da fuori, Romiti riporta sopra di due il Civitavecchia, fino al gol di Giugliano ad 1.50 dalla sirena che riapre le speranze ai giallorossi.
I ragazzi di Calderone, spinti dal pubblico, assaltano la porta di Visciola, fino all’episodio cruciale del rigore assegnato ai padroni di casa a dodici secondi dalla fine; da qui la “vexata quaestio” che ha innescato non poche polemiche nel fine partita ed oltre.
Facciamo una premessa; non è nostro stile ed abitudine accusare di errori gli arbitri, non lo abbiamo mai fatto e non lo faremo neanche oggi, né tantomeno piangerci addosso, descriviamo serenamente e meramente lo svolgimento dei fatti, lasciando ai lettori, in questa circostanza, modo di andare a visionare i filmati pubblicati in rete e di farsi una loro opinione sull’episodio.

0.12 dalla sirena: Peter Toth va sul pallone e non gli viene dato modo di tirare il rigore perché gli viene fischiato fallo contro adducendo di aver lasciato il pallone.

Episodio controverso che comunque ci priva di un meritato pareggio che sarebbe stato giusto per i valori e le azioni viste in acqua.

 

Forza ragazzi!

Tabellino

Roma 2007 Arvalia: Salerno, Camposecco, Re, Fiorillo 1, Cariello, Toth 1, Di Santo 1, De Bonis 1, Sofia, Giugliano 2, Mele, Letizi, Faiella 2. T.P.V. Andrea Calderone

NC Civitavecchia: Visciola, Greco, Minisini, S. Ballarini, Checchini 2, Moretti, Castello 2, A. Ballarini, Romiti 2, Simeoni 1, Taraddei, L. Pagliarini 1, Midio 1. T.P.V. Marco Pagliarini

Arbitri: sigg. Fusco e Rotunno.
Commissario: Sig.Maggio
Successione: 1-0,1-1,3-1,3-2,5-2,5-4,6-4,6-8,7-8,7-9,8-9.
Superiorità: Roma 2007 Arvalia: 3/12 (25%) + 1TR (0/1); NC Civitavecchia: 3/12 (25%) + 1TR (1/1)
Note: nessun giocatore uscito per limite di falli.
Spettatori: 250 circa.

 

Vincenzo Donati

Print Friendly, PDF & Email