A2 M – Roma 2007 Arvalia – Roma Vis Nova 11-9

Cristiano Ciocchetti

Roma 2007 Arvalia 11 – Roma Vis Nova 9 (4-0,3-4,3-3,1-2.)

Roma – Foro Italico, Piscina dei Mosaici – ore 15.00

Primo derby “romano” al Foro Italico; la posta in palio, inutile dirlo era importante: dal un punto di vista della classifica, dal punto di vista del morale e soprattutto in considerazione che le due squadre si allenano quasi tutte le sere condividendo lo spazio acqua e la palestra, senza poi contare i vari ex, di cui due dei più recenti, Vittorioso per la Roma 2007 Arvalia e De Vena per l’altra sponda del Tevere. I ragazzi di Ciocchetti partono fortissimo mettendo in difficoltà la difesa avversaria e piazzando un parziale di cinque reti a zero, complice anche il rigore parato da Washburn a Maras nel primo tempo sul risultato di due a zero. I leoni devono aspettare il secondo tempo per riuscire con Gobbi a violare la rete avversaria; da qui inizia l’altalenarsi dei gol, senza però mai mettere in discussione il risultato, ben saldo nelle mani della formazione condotta da Ciocchetti, coadiuvato da Gazzarini. Nel terzo tempo la Roma 2007 Arvalia si riporta di nuovo sul più cinque e comincia a gestire il risultato malgrado la sirena sia ancora lontana, tenendo sempre a distanza di sicurezza l’avversario. Nel quarto tempo il gol a 5’14” di Faiella riporta sopra di quattro gol la squadra di casa, decretando anzitempo il l’epilogo della partita.

Partita bella, vivace e corretta, condizionata dal solco iniziale dei cinque gol, rilevatosi insormontabile durante il proseguo dell’incontro; sugli scudi Washburn che para il terzo rigore su quattro in questo inizio di campionato, Vittorioso con tre gol, di cui uno fondamentale sulla sirena del secondo tempo, che permette di mantenere distanti gli avversari al cambio lungo e dall’altra parte l’ex De Vena autore di una quaterna nei due tempi di mezzo.

I ragazzi di Ciocchetti, interpretano al meglio le disposizioni del coach, ma soprattutto emerge lo spirito di squadra, il sacrificio di ognuno ad aiutare il compagno in difficoltà e nuotare a difendere la posizione qualora ci sia stata una eventuale pecca da parte di qualcuno; questo è quello si auspicava e che vuole vedere e che persevera la Società, TUTTI INSIENE per proseguire con umiltà, consapevoli dei propri mezzi, con l’obiettivo che rimane ancora oggi il raggiungimento della quota salvezza.

Un caloroso ringraziamento al nostro “tambureggiante” pubblico, dal più piccolo al più grande, che ci ha supportato per tutto l’arco della partita.

Forza ragazzi!

Tabellino

Roma 2007 Arvalia: Washburn, Giacomozzi, Re 1, Fiorillo 2, Miskovic, Navarra 1, Di Santo 2, Vittorioso 3 (1TR), Sofia, Lijoi, Mele, Letizi, Faiella 2.
T.P.V. Cristiano Ciocchetti

Roma Vis Nova: Bonito, Pierdominici, Tarquini, Iocchi Gratta, Gallo 1, Rella, Spinelli, Maras, Parisi 1, Gobbi 2, De Vena 4, Poli, Vitola 1.
T.P.V. Alessandro Calcaterra

Arbitri: Sigg. Magnesia, Carmignani.
Commissario: Sig. Taormina.
Successione: 5-0,5-2,6-2,6-4,7-4,7-5,10-5,10-7,11-7,11-9.
Superiorità: Roma 2007 Arvalia: 6/10 (60%) + 1TR (1/1);Roma Vis Nova: 3/9 (33%) + 1TR (0/1)
Note: nel primo tempo Washburn para un rigore tirato da Maras sul risultato di due a zero. Nel terzo tempo espulso per proteste Parisi (RVN). Nessun uscito per numero di falli. Espulso nel quarto Gazzarini per proteste.
Spettatori: 200 circa.

 

Vincenzo Donati

Print Friendly, PDF & Email