A2 M – Roma 2007 Arvalia: voltiamo pagina e pensiamo al futuro

Mele

Pescara – Roma 2007 Arvalia 8-4 (1-2, 3-0, 2-0, 2-2)

Pescara – Piscina “Le Naiadi” – ore 17.30

Trasferta sull’Adriatico contro il Pescara, squadra attrezzata per ambire ai play off, e quindi scontro interessante proprio in questa chiave, visto che siamo quasi appaiati in classifica.
Partiamo bene con un gioco pragmatico e brioso, che ci porta in vantaggio al suono della prima sirena, con il risultato che poteva essere ancor più “rotondo” nei nostri confronti e con la sensazione di stare in partita e giocarcela.
Purtroppo nel secondo e terzo tempo, non riusciamo più a creare gioco e subiamo le giocate dell’avversario che ci infliggono un parziale di cinque reti, che di fatto chiudono l’incontro, se non fosse per la formalità del quarto tempo.
Non ci piace perdere e soprattutto non ci piace perdere in questo modo, senza almeno aver venduto cara la pelle; oggi il nostro motto, “MAI DOMI” non è sceso in campo, ed inevitabilmente questa sconfitta, ci fa scivolare in classifica al momento fuori dai play off.

Partita nata “storta” per l’assenza di Luca Fiorillo infortunatosi a Casoria e dalle prime battute perdiamo parzialmente anche Faiella che subisce un trauma oculare in uno scontro di gioco; questo non deve essere un alibi od una scusa, il Pescara ha giocato meglio ed ha meritato di vincere, ma inevitabilmente le assenze di questo spessore hanno un peso specifico da non trascurare.

Voltiamo pagina e pensiamo al futuro, mettendo a frutto anche le giornate amare, per far sì di non ripetere più gli errori commessi.

Forza ragazzi!

Tabellino

Pescara: Volarevic, Di Nardo, De Vincentiis 1, Di Fulvio C. 2, De Ioris, Laurenzi, Giordano, Provenzano, Di Fonzo, D’Aloisio 1, Calcaterra 3 (1 rig.), Agostini 1, Molina F.
T.P.V. Paolo Manara

Roma 2007 Arvalia: Washburn, Serio 1, Re, Camposecco, Miskovic, Navarra, Di Santo, Vittorioso 1, Sofia, Giacomozzi, Mele 1, Letizi, Faiella 1.
T.P.V. Cristiano Ciocchetti

Arbitri Sigg. Camoglio, Piano.
Commissario: Sig. Marotta
Successione: 1-0, 1-1, 1-2, 7-2, 7-3, 8-3, 8-4.
Superiorità: Pescara: 4/7 (57%) + 1 TR (1/1); Roma 2007 Arvalia: 2/8 (25%)
Note: nessun giocatore uscito per limite dei falli.
Spettatori: 200 circa.

 

Vincenzo Donati

Print Friendly, PDF & Email