A2 M – Tris di campioni per la Cesport Italia

Tris di campioni per la Cesport Italia: Alberto Ragosta, Piero Carrella e Nicholas Polichetti difenderanno i colori gialloblù nella prossima stagione

Tripla operazione in entrata per la Cesport Italia che preleva con la formula del prestito alternativo tre tra i migliori giovani in circolazione provenienti tutti dalla Rari Nantes Salerno: si tratta di Alberto Ragosta, mancino classe 2001, Piero Carrella centroboa classe 2001 e Nicolas Polichetti marcatore classe 2002. La giovane età non tragga in inganno chi non ha avuto la fortuna di apprezzare il talento dei tre salernitani, che portano già a curriculum due campionati nazionali under 20 B vinti nel 2018 e nel 2019 sotto la guida di Andrea Scotti Galletta.

Forze fresche, dunque, per mister Calvino, che vede così ampliata la sua rosa con giovani di valore che di certo non si risparmieranno in termini di impegno e sacrificio.

“Ringrazio la Cesport per aver creduto in me”, queste le prime parole di Alberto Ragosta, reduce dalla stagione trionfale con la Rari Nantes Salerno culminata col salto in A1, “mi ha spinto ad accettare il progetto della società la voglia di crescere e di continuare a fare bene come già dimostrato nel corso degli anni. Conosco tutti i miei nuovi compagni grazie ai quali mi sono subito sentito a mio agio come a Salerno; sicuramente darò tutto me stesso per non far rimpiangere un campione come Di Costanzo anche se sarà piuttosto difficile. Ad oggi è difficile fare pronostici, ormai già da diversi anni il girone sud della serie A2 si sta rivelando notevolmente impegnativo, motivo per il quale sarà fondamentale ragionare di partita in partita e conquistare quanto più terreno possibile in classifica a partire già dall’inizio”.

Doppio salto di categoria per il marcatore Nicolas Polichetti dopo il secondo posto in serie C col Villani: “Ringrazio il presidente Esposito e la Cesport tutta per questa enorme opportunità, che rappresenta per me a diciassette anni un trampolino di lancio non indifferente. Spero di imparare tanto dai miei compagni più esperti, in particolare dal mio compagno di reparto Mattiello, che sono sicuro mi darà una grandissima mano. L’obiettivo principale resta la salvezza ma dobbiamo tirare fuori il meglio in ogni partita per capire realmente la nostra dimensione”.

Con la carica a mille il centroboa classe 2001 Piero Carrella, lo scorso anno in forza all’Oasi Salerno che ha ben figurato in serie B: “Sono orgoglioso di far parte di una società così ambiziosa, spero di fare la mia parte e di togliere insieme alla Cesport grandi soddisfazioni; so che parto alle spalle di un centro molto forte come Kostiuchenkov ma per me non può che essere uno stimolo ulteriore per far bene. Non partiamo favoriti ma sono sicuro che con le nostre qualità tecniche e umane possiamo sovvertire ogni pronostico”.

Tre colpi importanti dunque messi a segno dal presidente Esposito, che ancora una volta riesce ad assicurare una Cesport all’altezza della situazione, che vuole continuare il proprio lavoro nonostante tutte le problematiche già rese note bei giorni scorsi.

Il presidente, l’allenatore e la Cesport Itali in ogni sua componente danno il benvenuto ad Alberto, Nicolas e Piero con l’auspicio di continuare a crescere insieme per vivere una grande stagione.

 

Cesport Italia

Print Friendly, PDF & Email