B M – La Waterpolo Bari affronta a Napoli la forte Basilicata 2000

Alla ricerca della continuità

Bari 7 febbraio 2020 – Reduce dalla vittoria casalinga col San Mauro, la Waterpolo Bari è chiamata a una prova di maturità nella difficile trasferta che la vede impegnata nella quarta giornata della serie B (girone 3) di pallanuoto con il Basilicata 2000. Una partita complicata innanzitutto per il fattore campo. I lucani, infatti, giocano nello storico impianto di Napoli della Piscina Scandone. Non solo. In rosa contano giocatori esperti per lo più provenienti dalle società blasonate partenopee, Posillipo e Canottieri. Elementi che, nonostante la sconfitta di sabato scorso a Roma contro Villa York, rendono la squadra della città di Potenza candidata all’ingresso nella griglia play off nel torneo.

Nelle loro fila ci sono Perrone, ex di turno, il portiere Pipicelli, il difensore Ferrone e il centrovasca Riccitiello, Dal canto loro i ragazzi allenati da Alessandro De Bellis sono intenzionati a dare continuità ai loro risultati e pronti a testare le loro potenzialità con un avversario di livello. Nel tredici biancorosso non ci saranno Palmisano e Lamacchia, dentro invece Scamarcio e l’ex Modugno Corallo.

“Abbiamo avuto qualche acciacco a inizio settimana – spiega De Bellis – ma poi la squadra ha ripreso ad allenarsi al meglio. Atleticamente stiamo bene. In questi giorni abbiamo però rivisto gli errori compiuti nelle due fasi, in difesa e attacco, sabato scorso, ee abbiamo lavorato su quelli. Sono convinto ci sia tempo per metabolizzare i meccanismi e perfezionarsi. Giocare alla Scandone comunque non è mai stato facile e il fattore campo favorisce loro. Ma credo siano due squadre dello stesso livello, chi domani farà meno errori la spunterà, si giocherà punto a punto”.

 

Quarta giornata serie B (girone 3)

Sabato 8 febbraio 2020 Piscina Scandone di Napoli ore 13.30

Basilicata 2000 – Waterpolo Bari Waterpolo Bari: Orsi, Masciopinto, Battista, Bellino, Provenzale, Concina, Padolecchia, Santamato, Di Pasquale, De Luce, Corallo, Scamarcio, Martiradonna All.  De Bellis.

 

WP Bari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bari 24 maggio 2019 – Squadra rimaneggiata ma con l’unico obiettivo della vittoria e l’ultima speranza di agganciare i play off. Nella 18esima e ultima giornata di campionato di serie B (girone 4 di pallanuoto) la Waterpolo Bari affronta in trasferta il Cosenza Nuoto, ultimo in classifica con un solo punto. I ragazzi allenati da Giovanni Tau hanno l’obbligo di conquistare l’intera posta in palio per sperare in un passo falso dell’Acese, quarta, e agganciare la griglia play off. Ipotesi divenuta purtroppo difficile da vedere concretizzata ma che non deve creare alibi a capitan Palmisano e compagni, che dovranno chiudere comunque in positivo il campionato. All’appello mancheranno Del Giudice, Santamato e, soprattutto, il portiere Martiradonna. Ma le calottine biancorosse hanno comunque la forza e la capacità di portare a termine la loro missione e per far inserire in gruppo giovani come il centroboa under 17 Vito Cafagno.

“Sarà l’occasione per testare i ragazzi più giovani –conferma alla vigilia Tau –e quelli che si sono allenati in settimana al meglio. Al di là del risultato e di quello che farà l’Acese e di quello, sappiamo che ormai in questo campionato ciò che abbiamo seminato raccoglieremo, con la speranza di saper, nel caso ripartire al meglio nel prossimo”.

Accanto a Tau ci saranno si l’accompagnatore Enzo Lotito che Gaetano Del Giudice a completare lo staff.

Diciottesima giornata serie B1 (girone 4)

Sabato 25 maggio 2019 ore 14.30 Piscina comunale Cosenza

Cosenza Nuoto -Waterpolo Bari

Waterpolo Bari: Bellino, Basile, Scamarcio Battista, Padolecchia, Di Pasquale, De Luce, Palmisano, Masciopinto, Cafagno. All. Tau

 

WP Bari

Print Friendly, PDF & Email