B M – la Waterpolo Bari affronta la favorita Frosinone

Misure di sicurezza e Stadio del Nuoto a porte chiuse

Bari 6 marzo 2020 – Con l’impianto vietato al pubblico, una serie di precauzioni, a cominciare dai gel disinfettanti negli spogliatoi, e assenze importanti. In uno Stadio del Nuoto che si presenterà privo dei propri tifosi per l’emergenza coronavirus, la Waterpolo Bari affronterà per l’ottava giornata di serie B di pallanuoto (girone 3) la Rari Nantes Frosinone. Una sfida non facile per le condizioni ambientali e le assenze in casa biancorossa, su tutte quelle del numero uno Martino Orsi e di Claudio Palmisano per infortunio. Ma soprattutto per la forza della squadra avversaria, seconda con quattro punti di vantaggio su quella allenata da Alessandro De Bellis, che prova a ripartire dopo la brutta sconfitta di Firenze, contro Libertas Perugia, e consolidare la posizione play off. Sabato scorso il campionato si è fermato, sempre per l’emergenza in atto, e non è ancora stabilito quando si recupererà la settima giornata.

Frosinone è squadra costruita per vincere il torneo, con diversi elementi dal passato in serie A, Una squadra che lo scorso anno perse la promozione ai rigori in gara 3 dei playoff.

“Tra lunedì e martedì – spiega De Bellis –  abbiamo avuto l’ufficialità che domani si sarebbe giocato, per questo abbiamo vissuto qualche giorno di incertezza. Ma allo stesso tempo abbiamo lavorato e preparato la partita come sempre, anche se sarà strano per tutti giocare a porte chiuse. Contro una delle favorite del torneo dobbiamo essere bravi a pensare solo a ciò che dobbiamo fare durante la partita e al nostro gioco. Loro sono una squadra compatta e ordinata, ma l’abbiamo preparata bene. Al di là del risultato sarà importante la prestazione, riuscire a fare ciò che ci siamo detti. Imporre il nostro gioco e nostra piscina in casa siamo pronti dobbiamo solo scendere in acqua fare quello che abbiamo provato in settimana”.

 

Ottava giornata serie B (girone 3)
Stadio del Nuoto di Bari ore 15

Waterpolo Bari – RN Frosinone

Waterpolo Bari: Martiradonna, De Luce, Di Pasquale, Provenzale, Scamarcio, Padolecchia, Santamato, Masciopinto, Bellino, Battista, Concina, Lamacchia, Corallo All.  De Bellis.

 

WP Bari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bari 24 maggio 2019 – Squadra rimaneggiata ma con l’unico obiettivo della vittoria e l’ultima speranza di agganciare i play off. Nella 18esima e ultima giornata di campionato di serie B (girone 4 di pallanuoto) la Waterpolo Bari affronta in trasferta il Cosenza Nuoto, ultimo in classifica con un solo punto. I ragazzi allenati da Giovanni Tau hanno l’obbligo di conquistare l’intera posta in palio per sperare in un passo falso dell’Acese, quarta, e agganciare la griglia play off. Ipotesi divenuta purtroppo difficile da vedere concretizzata ma che non deve creare alibi a capitan Palmisano e compagni, che dovranno chiudere comunque in positivo il campionato. All’appello mancheranno Del Giudice, Santamato e, soprattutto, il portiere Martiradonna. Ma le calottine biancorosse hanno comunque la forza e la capacità di portare a termine la loro missione e per far inserire in gruppo giovani come il centroboa under 17 Vito Cafagno.

“Sarà l’occasione per testare i ragazzi più giovani –conferma alla vigilia Tau –e quelli che si sono allenati in settimana al meglio. Al di là del risultato e di quello che farà l’Acese e di quello, sappiamo che ormai in questo campionato ciò che abbiamo seminato raccoglieremo, con la speranza di saper, nel caso ripartire al meglio nel prossimo”.

Accanto a Tau ci saranno si l’accompagnatore Enzo Lotito che Gaetano Del Giudice a completare lo staff.

Diciottesima giornata serie B1 (girone 4)

Sabato 25 maggio 2019 ore 14.30 Piscina comunale Cosenza

Cosenza Nuoto -Waterpolo Bari

Waterpolo Bari: Bellino, Basile, Scamarcio Battista, Padolecchia, Di Pasquale, De Luce, Palmisano, Masciopinto, Cafagno. All. Tau

 

WP Bari

Print Friendly, PDF & Email