B M – Libertas Roma Eur PN nuovamente sconfitta sul filo di lana

Todini

Libertas Roma Eur PN – Villa York SC : 9 – 10 (3-2, 3-2, 3-2, 0-4)

Superiorità numeriche : ESP 2/10 + TR 2/2

Libertas Roma Eur PN : La Grotta G., Cascini C., Tarquini L., Boccia A. (1), Di Martino F. (1), Cipollone P. (2), Petrini S. (1), Procopio P., Todini F. (3), Mauro S., Galli E., De Luca V., Serraiocco V. (1), TPV: Lucchini Luca

Seconda sconfitta consecutiva sul filo di lana per la Libertas Roma PN

LA CRONACA

Purtroppo non si sblocca la stagione della Libertas Roma PN per quanto riguarda la prima squadra che milita nel Campionato Nazionale di Serie B. Arriva una nuova sconfitta contro la compagine del Villa York SC, anche qui nell’ultimo minuto di gioco come nella precedente partita contro la CC Lazio WP.
Nello scorso incontro la Libertas Roma PN aveva buttato via il primo tempo (parziale di 4 a 0 per la CC Lazio WP) e nonostante un bel recupero negli altri parziali che l’aveva portata a trovare il sorpasso a poco dal termine dell’incontro, aveva poi subito il pareggio e il gol sconfitta a pochi secondi dalla fine del match.
In questo caso è invece la Libertas Roma PN a tenere le redini dell’incontro sin dal primo minuto di gioco, subendo però poi la rimonta avversaria nell’ultimo parziale (anche qui un secco 4 a 0 per il Villa York SC).
I primi 3 parziali vedono due squadre in acqua affrontarsi alla pari, nonostante la giovane età del nostro gruppo (considerando che nei primi 7 in acqua ad inizio partita avevamo un 2002, due 2001, due 2000).
Nel primo tempo sblocca il risultato Cipollone P. su superiorità numerica, pareggiano gli avversari su azione individuale di Di Cintio R. (uomo partita con 4 segnature a verbale), troviamo nuovamente il vantaggio con un bel tiro da fuori a uomini pari di Todini F. (3 gol per lui oggi) e dopo aver subito nuovamente il pareggio con uomo in meno, chiudiamo il parziale in vantaggio con il primo gol in questa categoria per il nostro giovane Boccia A. classe 2002. Il parziale si chiude 3 a 2 per la Libertas Roma PN
Apriamo il secondo tempo nuovamente con un gol dalla distanza di Todini F. e troviamo il doppio vantaggio con un gol da centrale di Cipollone P. (doppietta per lui). Il Villa York accorcia le distanze ma di nuovo andiamo sul +2 con un altro dei nostri giovani, Petrini S. classe 2001, bravo a finalizzare una superiorità numerica. Accorcia la squadra avversaria con un rigore concesso, chiudendo il secondo parziale sul 6 a 4 per la Libertas Roma PN.
Questa volta il parziale si apre con una marcatura del Villa York che accorcia le distanze sfruttando un nostro errore difensivo, ma torniamo a breve giro sul +2 con una bella azione di attacco che porta al tiro e al gol Serraiocco V. Su una nostra azione difensiva riusciamo a rubare palla, partire in contropiede e guadagnare un rigore, successivamente trasformato dal nostro Capitano Di Martino F. per il momentaneo +3. Ancora azioni combattute da entrambe le parti, ma la spuntiamo nuovamente noi conquistando il secondo rigore di giornata, trasformato da Todini F. che porta la Libertas Roma PN sul +4. A pochi secondi dallo scadere il Villa York SC accorcia sfruttando una superiorità numerica e fissando il parziale sul 9 a 6 per la Libertas Roma PN.
Nel quarto parziale una Libertas Roma PN inspiegabilmente bloccata mentalmente e fisicamente non riesce a mettere argine alla grinta del Villa York che con 4 gol su altrettante superiorità numeriche prima pareggia e poi trova il gol vittoria a poco dal termine dell’incontro.

COMMENTO DEL TECNICO LUCCHINI LUCA
“Veniamo da un periodo sicuramente non sereno a livello di risultati e di classifica, che mi ha portato a fare delle scelte su alcuni dei miei ragazzi per cercare di dare una scossa al gruppo. Prima dell’inizio della partita ho chiesto di farmi vedere la loro voglia di far parte di questa squadra e di questa categoria, lottando per portare a casa una bella prestazione contro una squadra sicuramente più completa ed esperta di noi. Devo dire che per tre tempi non mi hanno deluso, ognuno ha combattuto e ha cercato di fare il massimo che in questo momento può fare, anche se dobbiamo riuscire a sfruttare meglio le superiorità numeriche che ci vengono concesse, perché realizzare 2 uomini in più su 8 concessi è semplicemente imbarazzante. Nel quarto tempo i miei ragazzi hanno perso quella sicurezza mentale che avevano dimostrato avere nei primi tre parziali ed hanno pensato solo a difendere, forse convinti che questo bastasse a portare a casa la vittoria e non ne capisco il motivo. Probabilmente il recupero degli avversari, ai quali vanno i miei complimenti, ha fatto sentire la palla pesante a qualcuno e a qualcun altro è venuta meno quella dose di coraggio per prendersi delle responsabilità; in questo sport non si può avere paura degli avversari o cercare di amministrare un vantaggio, perché è proprio lì che si perde la partita. Bisogna continuare a giocare senza timore, come per 3 tempi abbiamo fatto raccogliendone i frutti. La nostra situazione di classifica rimane complicata, ma bisogna crederci sempre e continuare a lottare fino alla fine, perché è vero che siamo una squadra giovane e con poca esperienza di questa categoria, ma è vero anche che in molte occasioni abbiamo giocato alla pari, se non meglio, di squadre ben più attrezzate ed esperte di noi”

 

 

Ufficio Stampa Libertas Roma Eur PN

Print Friendly, PDF & Email