B M – Si torna in acqua: R.N. Frosinone all’esame Tuscolano

Dopo quasi venti giorni di stop, finalmente riprende il campionato de L’Automotive Rari Nantes Frosinone. E riprende da dove si era fermato il 9 marzo: al Foro Italico, dove nell’ultima giornata di andata i gialloblù si sono imposti sulla C.C. Lazio per 8-6. Avversario di turno, in questo insolito posticipo al mercoledì sera, è la capolista Tuscolano. L’inizio del girone di ritorno non sarà il più facile, ma sicuramente uno dei più stimolanti per i ragazzi di mister Fabrizio Spinelli.

Nell’esordio assoluto di questa stagione finì 3-4 per i romani di coach Marco Neroni, più bravi dei nostri a sfruttare al meglio le poche occasioni da gol avute. Già da quella prima partita si sono palesate le caratteristiche che il Tuscolano ha portato avanti per tutto il girone d’andata. Ritmo basso, controllo della partita e difesa di ferro sono le migliori armi dei romani, aiutati da un Bisegna fenomenale tra i pali. Percorso quasi netto nella prima parte di stagione: otto vittorie, una sola sconfitta (7-6 nel derby contro la C.C. Lazio, ndr), pochi gol fatti (64), ma pochissimi subiti (37). Il sette di Cinecittà è la squadra che più di tutte si candida a vincere, per il secondo anno consecutivo, il girone 3 della serie B.

“Mercoledì abbiamo una partita complicata”, afferma il nostro tecnico Fabrizio Spinelli. Che poi prosegue: “Giochiamo fuori casa contro i primi in classifica e conosciamo bene tutte le insidie che una partita del genere può nascondere. In queste settimane di sosta ho visto i ragazzi allenarsi con un grande spirito di sacrificio. Siamo consapevoli che in questo girone di ritorno dovremo puntare il più in alto possibile e valorizzare il buon percorso fatto fin’ora, cominciando proprio dal Tuscolano. Abbiamo tutte le possibilità per dar filo da torcere alla capolista. Sono certo che la mia squadra saprà interpretare la gara con la giusta cattiveria agonistica, usando le proprie armi senza paura”.

Queste, invece, le parole del nostro numero 7 Luca D’erme: “Giochiamo contro la prima della classe, che da un paio d’anni dimostra di essere una squadra ostica e compatta, soprattutto al Foro Italico. Noi affronteremo il Tuscolano con la spensieratezza di chi non ha niente da perdere, ma anche con la consapevolezza di chi in acqua non si sente inferiore a nessuno. Abbiamo tanta voglia di rimettere in discussione questo campionato e di continuare in questo nostro momento di crescita, sia di gioco che di risultati. Gli infortuni non saranno un alibi: vogliamo fare bene e dare continuità a quanto di buono stiamo facendo”.

 

 

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone

Print Friendly, PDF & Email