C M – La Libertas Roma Eur vince con sicurezza

Libertas Roma Eur/Campus P.N. 13-6 (4-1) (5-0) (2-3) (2-2)

Libertas Roma Eur: Petrini, Scassellati (1), Neri (1), Palombra (4), Di Martino (2), Cipollone (4), Marongiu, De Luca, Todini F.(1), Todini D., Buselato, Mauro, Guglietta. All. Lucchini Luca

Autoritaria e concreta nei primi due tempi, distratta e poco incisiva nella seconda parte del match. E’ giusto inoltre mettere in evidenza la giovanissima età dei nostri avversari, zeppi di giovani atleti probabilmente anche under 17 che non sminuiscono la prova degli eurini ma sicuramente la facilitano. Da segnalare la prova di cuore e di forza del nostro Cipollone che mette a segno 4 reti e dimostra la maturità raggiunta, malgrado cioè due evidenti lividi rimediati nel corso del match (assolutamente involontari) a significare che nessuno regala nulla a questa squadra e che si risponde sul campo con giocate tecniche e grande forza di volontà ma sempre nei limiti della correttezza. Quaterna anche per Palomba che si alterna nella regia con l’altro centrale Pierfrancesco Scassellati.

Come detto, partenza decisa della Libertas che mette subito in chiaro l’andamento della partita, Cipollone, Neri, Di Martino (oggi capitano) e Scassellati mettono il loro sigillo nel primo tempo. Nel secondo tempo sale in cattedra Cipollone che realizza le reti che consentono l’allungo decisivo per la Libertas. In contropiede Mauro guadagna l’uno contro zero ma il pallonetto e’ troppo debole e sulla respinta l’accorto Cipo realizza girando in rovesciata la palla alle spalle del portiere. La settima marcatura vede il Cipo rubare palla al marcatore dell’Axa e, approfittando dell’assenza del portiere avanzato per rimettere la palla al suo compagno, infila la rete sguarnita. Sua anche la rete numero otto. Ottima la combinazione per la rete numero dieci che vede protagonisti Marongiu che fila via in contropiede il quale, giunto nei pressi della linea dei cinque metri, scarica su Palomba ben appostato che aggancia al volo e gira in gol. Ottima anche la combinazione ormai ben consolidata Scassellati-Todini Federico che sulla superiorità numerica a nostro favore consente al chirurgo di inserire nel tabellino delle marcature il proprio nome. Palomba suggella la sua prestazione con gli ultimi due gol che chiudono il match e con una quaterna personale complessiva.

Buono l’arbitraggio, attento e puntuale malgrado la giovane età.

Si avvicina la conclusione del campionato, la Libertas è saldamente in testa e ha ormai un piede nei play off, preservare la forma fisica ed evitare inutili nervosismi questo è l’obiettivo, occorre restare concentrati ancora per 45 giorni….un piccolo sacrificio vale il premio finale per la storia e per la soddisfazione personale per ognuno dei nostri ragazzi. Sarebbe il giusto coronamento di un ciclo di 5 anni avviato dalla società nella stagione 2014/2015 conclusa allora con una salvezza faticosa ma meritata. E’ tempo di raccogliere i frutti. Prossimo incontro Roma Waterpolo probabile competitor nei play off.

Accogliamo infine con gioia la prima rete di un nostro ex atleta ( lo scorso anno in prestito dallo ZERO9 contribuendo alla nostra bellissima avventura) in una categoria importante come l’A2; Davide Camposecco ha bagnato la sua partecipazione nella rosa della Roma 2007 Arvalia con una rete in quel di Catania. La società e tutti i suoi ex compagni gli augurano una carriera ricca e piena di soddisfazioni come quella provata ieri.

Forza ragazzi…Forza Libertas sempre al vostro fianco.

Nella foto; CIPOLLONE PIETRO

 

Cimini David

Print Friendly, PDF & Email