C M – L’Antares Latina conquista il secondo successo consecutivo

image_pdfimage_print

SERIE C NAZIONALE – GIRONE 2 LAZIO

WATERPOLIS BATTUTO 14-5

F&D Waterpolis – ANTARES LATINA 5 – 14 (5-1; 3-2; 2-1; 4-1)

F&D: Marini, Briganti, Lucarelli 1, Argentino, Crespi, Cedroni, Pastacaldi, Castello 1, Tonon 1, Fioravanti, Mazzarino 2, Accardo, Ferrante. Tpv: Domenico Criserà.

Antares N. Latina: Scialdone, Brendaglia, Mauti 3, Marzocchi 1, Comuzzi 3, Fava P, Priori 3, Cum 3, Troiso, Zamperin, Aiello 1, Meccariello, Musco. Tpv: Stefano Formica.

Superiorità: Antares 5/9 + 2/3 Rig. segnati da Marzocchi e Comuzzi, fallito da Priori; F&D 1/9 + 1/1 Rig.
Arb: Baretta.

Seconda vittoria nel Campionato di Serie C Nazionale per l’Antares Nuoto Latina, che si impone nettamente con il punteggio di 14 a 5 sulla agguerrita formazione della F&D H2O Waterpolis Lariano. I ragazzi cari al Presidente Bruno Davoli sono scesi in acqua anche in quest’occasione ben determinati a fare propria l’intera posta in palio. La partita era sentita per tanti giocatori che avevano militato nell’una e nell’altra squadra o comunque in entrambi i gruppi, avendo anche giocato insieme in altre società. Partenza di gran carriera dell’ Antares che vinceva il primo tempo 5 a 1 e metteva già l’incontro sui binari giusti. Seconda frazione di gioco più equilibrata, con il parziale sempre a favore dei pontini per 3 a 2, dove ad alcuni primi cambi operati dal mister dell’Antares Stefano Formica si assisteva ad una reazione della Waterpolis. Stesso motivo conduttore anche nel terzo periodo, ad appannaggio per 2-1 dei latinensi, dove si assisteva ancora ad un andamento incerto con diversi errori tecnici in entrambi gli schieramenti, frutto di eccesso di foga agonistica più che di stanchezza fisica. Nell’ultimo quarto dell’incontro i giocatori rossoblù, per l’occasione in calotta da trasferta, tornavano a macinare un buon gioco e si imponevano per 4 a 1 fissando il risultato sul definitivo 14 a 5. La gara ha avuto quindi un andamento un po’ strano con azioni di gioco e fraseggi ottimi da parte dei pontini ma anche alcuni momenti di confusione e di imprecisione tecnica. Anche perché l’F&D cercava sempre il modo di ricucire il gap con i latinensi. Alla fine però divario tecnico tra le due compagini, almeno per quanto visto sabato alla Comunale di Latina, veniva fuori premiando la formazione di capitan Emanuele Troiso. L’allenatore dell’Antares Formica ne approfittava, nelle varie rotazioni di ruolo per tutti gli atleti a disposizione, anche per far esordire in Serie C un altro giovanissimo elemento del vivaio sociale classe 2005 Andrea Musco, che ben si metteva in mostra. Buone anche le prestazioni del portiere Davide Scialdone che era protagonista con tre ottimi interventi, in particolare di uno contro zero. Ora la terza e ultima giornata di andata di questo mini girone, come anche per gli altri due concentramenti della Serie C Lazio, metterà di fronte di nuovo in casa alla comunale l’Antares contro l’Aquademia Velletri anch’essa a punteggio pieno dopo due incontri e reduce dalla netta vittoria per 11-2 sull’Italica Roma. Sarà quindi scontro al vertice fra le due formazioni per aggiudicarsi il titolo platonico del cosiddetto campione d’inverno al termine della prima parte del torneo.

DICHIARAZIONE PRESIDENTE BRUNO DAVOLI
“Siamo contenti per la vittoria, una buona partita da parte della nostra Serie C, a tratti ci sono state anche azioni e fraseggi di gioco piacevoli in altri momenti ci siamo fatti prendere un po’ dalla frenesia e commettendo alcuni errori sotto porta. Adesso ci aspetta la terza partita con cui si concluderà il girone di andata contro l’altra capolista del girone, quell’Aquademia Velletri fucina di tanti giovani da parte del tecnico Mauro De Paolis che conosco benissimo avendoci giocato insieme ed essendo stato anche un anno allenatore all’ Antares in Serie C. Ma sportivamente è ovvio che contiamo di centrare il successo e i tre punti”.

 

 

Antares Nuoto Latina