C M – Pronto riscatto dell’Antares Latina

SERIE C NAZIONALE, GIRONE 6

PRONTO RISCATTO DELL’ ANTARES LATINA CHE BATTE L’AQUADEMIA

ANTARES NUOTO LATINA – Aquademia Velletri 9 – 3 (4-1; 1-0; 1-0; 3-2)

Antares Latina: Abballe, Pellegrini, Cava, Di Principe, Comuzzi, Tasciotti, Castaldi, Di Felice 2, Troiso 1, Zamperin 2, Aiello 2, Grossi 2, Scialdone. Tpv: Stefano Formica.

Aquademia Velletri: Candidi, Tubani 2, Esposito 1, Ranaldi, Brendaglia, Carosi, La Rosa, De Matteis, Bignardelli, Mattoccia, Zomparelli, Antonetti, Passaretta. Tpv: Mauro Gubitosa.

Superiorità: Antares 1/2 + 2 Rig. realizzati da Aiello e Grossi; Aquademia 1/5
Arb. Iori.

Vittoria per 9 a 3 dell’Antares Latina sull’Aquademia Velletri nella terza giornata del Campionato Nazionale di Serie C girone 6. La partita era molto attesa e sentita da ambo le parti in particolare in casa dei pontini. L’Antares arrivava infatti da una sconfitta 5 a 3 con il Villani mentre l’Aquademia da una bella vittoria di misura (6-5) sull’ Azzurra Napoli. Bella cornice di pubblico sugli spalti della piscina “Open” di Latina. Amarcord per il tecnico Stefano formica e gli ex presenti nelle file latinensi Comuzzi e Fava parimenti all’ex allenatore rossoblù Mauro Gubitosa, al secondo portiere Passaretta e all’eterno storico capitano Mattoccia oggi nelle fila dei veliterni. Come tutti i derby atmosfera calda e match ben giocato agonisticamente da entrambi con i valori tecnici dell’Antares che alla fine hanno prevalso. Passando alla cronaca dell’incontro va registrato un buon avvio degli ospiti con l’Antares che dopo aver fallito una ghiotta occasione a tu per tu con il portiere avversario subiva l’1 a 0 sul capovolgimento di fronte a seguito di una superiorità numerica. Da quel momento in avanti però si assisteva ad un monologo da parte dei padroni di casa che piazzavano quattro reti consecutive chiudendo la frazione in vantaggio per 4 a 1. Stessa musica anche nel secondo e terzo tempo pur con diversi gol falliti sul più bello. Si arrivava così all’inizio del quarto e ultimo periodo di gioco sul 6 a 1 per l’Antares Latina che incrementava ulteriormente il punteggio portandosi 8 a 1. A quel punto, approfittando di un momento in cui la squadra locale allentava la presa, l’Aquademia trovava a 2 minuti circa dalla fine il suo secondo gol. Dopodiché un’altra realizzazione per parte nel minuto conclusivo fissava il risultato sul 9 a 3 per l’Antares.

COMMENTO TECNICO STEFANO FORMICA

“Personalmente dopo due anni tornare a casa e giocare una partita in questa piscina è stato molto emozionante perché vengo da due anni di trasferta. Nel mio ultimo anno a Latina ci eravamo trasferiti ad Anzio per la chiusura della Open e la scorsa stagione stato appunto con l’Aquademia a Velletri. All’inizio c’è stata anche un po’ di emozione nell’affrontare gli atleti e compagni della mia vecchia squadra dove sono stato molto bene l’anno passato. L’approccio alla partita è stato buono perché siamo andati subito 4 a 1 con i centri in evidenza, conquistando espulsioni e rigori importanti. La difesa sta funzionando bene anche perché in tre partite abbiamo subito veramente poco. Potevamo fare meglio in attacco in quanto non è accettabile che ci si fermi solo ad un gol nel secondo e terzo periodo fallendo banalamente alcune conclusioni. Questo senza voler togliere meriti all’avversario ma perché abbiamo delle qualità  che vanno sfruttate maggiormente. Tra sette giorni a Napoli ci attende un avversario tra i più forti del girone dove per vincere dovremo giocare con lo stesso spirito di oggi”.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE BRUNO DAVOLI

“Siamo molto contenti e soddisfatti di questa vittoria che riscatta il risultato mancato nell’ultima partita contro il Villani. Si conferma lo stato ottimale di salute della nostra squadra grazie ad una buonissima prestazione soprattutto da un punto di vista difensivo. Peccato per alcune reti fallite che potevano portare ad un successo più rotondo. Nel complesso una bella partita ben giocata da entrambe le squadre e corretta da ambo i lati. Adesso ci prepareremo bene in settimana in quanto torneremo nuovamente in terra campana per affrontare un altro team competitivo come il Nuoto 2000 Napoli”.

 

Antares Nuoto Latina

Print Friendly, PDF & Email