Euro Cup SF – AN Brescia contro gli ungheresi dell’Eger

A Mompiano si riaccendono le luci della ribalta internazionale e l’An Brescia è assolutamente decisa a dire la sua: sabato, alle 19 (con diretta streaming sulla pagina Facebook dell’An, e con diretta tv – per Brescia e provincia – su Elive tv, canale 16) la squadra di Sandro Bovo affronterà gli ungheresi dell’Eger per la gara d’andata della semifinale di Euro Cup. Per tifosi e appassionati, un match da non perdere, con l’An determinata a far valere in pieno il fattore campo in una sfida che va, comunque, pensata su otto tempi: vincere con buon margine potrebbe voler dire schierarsi al ritorno, con le spalle leggermente più protette. Ma, al di là delle valutazioni a freddo, tutto il gruppo biancazzurro è ben consapevole dell’importanza dell’incontro ed è pronto a dar battaglia fin dalla prima palla al centro, dando il centodieci per cento per indirizzare, da subito, il confronto nella migliore direzione. Oltre che dell’entità dell’appuntamento, Presciutti e compagni sono ben consci anche del coefficiente di difficoltà: l’Eger è una delle assolute protagoniste della pallanuoto magiara, con un collettivo di qualità (da tempo, sotto la guida Norbert Dabrowski) in cui spiccano individualità del massimo livello come gli attaccanti Hosnyanszki (oro europeo ai recenti campionati di Budapest), il serbo Rasovic, e il greco Vlachopoulos, a cui si uniscono l’esperto, e capitano, Adam Decker, i centri di peso, Santa e il montenegrino Murisic, e la buona spalla del mancino, Gyarfas. Insomma, in via dello Stadio ci sarà da lottare e anche tutto il pubblico biancazzurro è chiamato a fare la sua parte.

«Eccoci a una delle partite in cui non si può sbagliare – presenta lo scontro di dopodomani, il presidente dell’An, Andrea Malchiodi -: l’Euro Cup è uno dei nostri obiettivi stagionali e vogliamo assolutamente vincere questa doppia sfida. Delle tre semifinaliste, ci è toccata quella più attrezzata, ma, a questo punto, va bene anche così. Come normale che sia, sarà un match molto duro, vuoi per il valore dell’avversario, vuoi perché puntiamo nient’altro che alla vittoria. Sappiamo che anche i nostri tifosi sentono la tensione della gara e che, come sempre, ci sosterranno con grande passione: per ogni avversario, fare punti a Mompiano è sempre difficile e faremo di tutto perché la nostra piscina sia tappa di un cammino pieno di soddisfazioni, per noi e per il nostro pubblico. In questi giorni ho incontrato i ragazzi e li ho visti carichi e determinati, per dopodomani sono tranquillo».

Sabato sera, arbitreranno il croato Savinovic e il russo Naumov.

Ufficio stampa An Brescia

Print Friendly, PDF & Email