B M – WP Verona – Sea Sub Modena 6-5

WP Verona –  Sea Sub Modena 6-5  (3-2, 2-2, 1-0, 0-1)

WATERPOLO VERONA: Compri, Bellisola, Zumerle, Benassuti L. 4, Zanetic , Benassuti A.1, Biondani L.1, Biondani F., Zamperioli, Petrozza, Cametti, Smarra, Zollo.
All.: Cattaruzzi.

Sea Sub Modena: Zaccaria, Campolongo, Montante 1, Spaziano 2, Fantuzzi,  Ghelfi,  Araldi 1, Calabrese 1, Sorbini, Fei , Righetti, Gualdi, Pederielli.
All. Araldi A.

Arbitro: sig. Pagani Lambri

Superiorità numeriche:  WP Verona 3/6  rigori 0/0  Sea Sub Modena  3/8  rigori 1/1
Piscina Centro Natatorio Fumane (VR)
Pubblico –  circa 30

 

Fumane VR –  Poco pubblico ma clima agonistico  rovente hanno caratterizzato il recupero della 7^ giornata del campionato di serie B tra WP Verona e Sea Sub Modena.

Verona si aggiudica i 3 punti con il risultato finale di 6 a 5 e blocca l’auspicato salto in alto modenese che, da parte sua, non ha mai abbandonato il sogno replicando ai vantaggi veneti trascinati dal poker di Benassuti.

Pur senza mai riuscire a recuperare la rete di differenza accumulata nel primo quarto di gara chiuso 3-2, Modena non ha mai rinunciato a lottare, ma non è riuscita a cambiare ritmo e verso alla partita al cambio di campo, quando invece ha offerto il fianco per il  6-4 ai veneti. Partita quindi molto intensa, ma che non è mai sfuggita di mano all’arbitro. Il sig. Pagani ha sempre tenuto sotto controllo la situazione, distribuendo espulsioni  a profusione ma mai sbagliate e a caso.

Araldi pur non volendo buttarsi giù per l’occasione perduta,  sprona i suoi.  “ Dobbiamo fare meglio. Continuiamo a fare quegli errori che poi, a fine partita, ci fanno mangiare le dita. Sempre piccole cose. Ma sono i dettagli, oltre alle occasioni, a fare sempre la differenza”

 

 

f.f.

/SEA SUB Modena

Print Friendly, PDF & Email