FIN CUP – La Sis Roma battuta dal Catania in finale

Fabiana Sparano

Non c’è stata purtroppo partita quest’oggi al polo di Ostia. Catania ha meritato di vincere in maniera larga contro una Sis apparsa stanca ed un pò avulsa dal gioco. Certamente il grande sforzo profuso dalle nostre ragazze, ieri sera contro Padova, ha influito negativamente sulla prestazione odierna nettamente al di sotto delle aspettative della vigilia.

Riccioli e Centanni aprono le marcature del match dopo pochissimi secondi di gara, seguite poi da Ioannou e Bianconi per il primo mini allungo della gara. La Sis sbaglia diverse occasioni sul 4-3 propiziato dalla solita Galardi in rovesciata e da qui in poi, di fatto, smette totalmente di giocare.

Un parziale mortifero di 6-1 dell’Orizzonte, con doppietta di Garibotti e Van Der Sloot, chiude di fatto i giochi e regala a Catania il primo trofeo stagionale. Per la Sis in ogni caso grande soddisfazione per la qualità del gioco espresso in questa quattro giorni di coppa e per aver conquistato un secondo posto tutt’altro che scontato alla vigilia.

Loredana Sparano commenta così l’atto finale di Fin Cup: “La gara di ieri contro Padova ci ha fatto sentire forse un pò troppo appagate e la stanchezza per lo sforzo profuso ha lasciato inevitabilmente il segno. Abbiamo di fatto giocato fino al 4-3 ma poi Catania, con le sue giocatrici di esperienza ci ha messo sotto e noi abbiamo smesso di lottare. Rimane la soddisfazione per un ottimo secondo posto e siamo già proiettate alla gara di sabato proprio contro le etnee.”

ORIZZONTE-SIS ROMA 13-6 (3-1, 3-2, 6-1, 1-2)

L’Ekipe Orizzonte: Palm, Ioannou 1, Garibotti 3, Bianconi 1, Aiello 2, Grillo, Santapaola, Marletta 1, van der Sloot 4, Morvillo, Riccioli 1, Lombardo, Schillaci. All. Miceli.

Sis Roma: Sparano, Tabani, Gual 1, Marani 1, Giovannangeli, Tankeeva, Picozzi 1, Sinigaglia, Galardi 1, Centanni 2, Giachi, Cellucci, Brandimarte. All. Formiconi.

Arbitri: Ferrari A. e Savarese.

Superiorità numeriche: Orizzonte 2/4, Sis Roma 1/6.

Note: espulso per doppia ammonizione Formiconi (allenatore Sis Roma) a 3’36″ del terzo tempo. Cambio di portieri nel quarto tempo: Bradimarte sostituisce Sparano (R) dall’inizio e Schillaci sostitusce Palm (O) negli ultimi tre minuti. Nessuna è uscita per limite di falli.

 

Sis Roma

 

Print Friendly, PDF & Email