U13 M – Antares Nuoto Latina – Zero9 4-3

CAMPIONATO UNDER 13 FASCIA A

1^ VITTORIA DEGLI ESORDIENTI TARGATI ANTARES LATINA NEL GIRONE ECCELLENZA

ANTARES NUOTO LATINA A – Zero9 A   4 – 3 (1-1; 1-1; 2-0; 0-1)

Antares Nuoto LT: Nocella, Evangelisti, Mazzoni, Boscaro, Fraioli, Granata, Ionescu 1, Musco 1, Cerrocchi 1, Calderaro 1, D’annibale, Veglia, Orelli, Marchionne, Zonta. Tpv: Gianmarco Pellegrini.

Zero9 A: referto non disponibile.
Arb. Iori.

Grandissima prestazione e vittoria meritata per gli Esordienti A di coach Gianmarco Pellegrini che hanno battuto meritatamente la compagine dello Zero9 nel girone Under 13 fascia 1 di eccellenza. A parte il gol in apertura dei capitolini il pallino del gioco e anche l’andamento e il risultato della partita è sempre stato nelle mani dei giocatori in calotta Rossoblù. Dopo l’uno – due firmato da Cerrocchi e Musco che ribaltavano il punteggio sul 2 a 1 per i locali, il team di Mister Francesco Zangari agguantava il momentaneo pareggio. Quest’ultimo però durava poco più di un minuto in quanto a inizio della 3^ frazione ci pensava Vasile Ionescu a portare in vantaggio i suoi compagni con un gran fendente incrociato da fuori. Il risultato veniva messo a quel punto in cassaforte grazie al bellissimo gol del 4 a 2 di Federico Calderaro. Il forcing dei romani non si faceva attendere ma facevano sempre ottima guardia i padroni di casa con tutta la linea difensiva ben coordinata da Cerrocchi e dal portiere Matteo Nocella. L’Antares riusciva così a neutralizzare qualsiasi attacco dello Zero 9 che trovava soltanto la realizzazione del 4 a 3 per accorciare le distanze a un minuto circa dalla fine. I giovani atleti cari al Presidente Bruno Davoli continuavano però nella loro gestione della gara e riuscendo a portare in porto un successo come già detto più che meritato.

COMMENTO TECNICO GIANMARCO PELLEGRINI
“Il lavoro alla fine paga ed è questo quello che ho detto ai ragazzi. Abbiamo messo l’impegno, l’abnegazione e il cuore in una partita nella quale comunque abbiamo commesso degli errori e potevamo far meglio su alcuni gol che si potevano evitare. Soprattutto in attacco dovevamo interpretare meglio alcune azioni sia sul centro che sul perimetro esterno. Alla fine è una vittoria che ci voleva, che ci siamo guadagnati e meritati soprattutto perché l’approccio dei ragazzi è stato per tutti e quattro tempi della partita dall’inizio alla fine quello che avevo chiesto. Abbiamo giocato con intensità e mentalità vincente, non tirandoci indietro nei momenti in cui la partita è diventata “sporca” e c’era bisogno di mettere oltre alla tecnica e alla tattica anche la grinta e la determinazione. Bravi così continuiamo su questa strada e ci toglieremo tante altre soddisfazioni nel proseguo del campionato”.

 

 

Antares Nuoto Latina

Print Friendly, PDF & Email