A1 M – Un’altra affermazione per il Banco BPM Sport Management

Dejan Lazovic

Un’altra affermazione per il Banco BPM Sport Management che infila l’undicesima vittoria consecutiva in campionato e batte anche il Nuoto Catania

Busto Arsizio (VA), 2 febbraio 2019 – Arriva un altro successo casalingo per i Mastini di Busto Arsizio (giunti all’undicesima vittoria consecutiva in Italia) nella sedicesima giornata del campionato di serie A1 maschile di pallanuoto, con il Banco BPM Sport management che piega alle piscine Manara il Nuoto Catania per 13-3. Troppo il divario tra le due squadre con la formazione guidata da mister Baldineti che la vince anche in difesa non concedendo gol per 13 lunghissimi minuti ai siciliani che sono costretti a sventolare bandiera bianca.

LA GARA: avvio di gara sfortunato per i Mastini che prendono una traversa con Drasovic e un palo con Fondelli. Per trovare la prima rete di giornata c’è bisogno dell’ingresso in vasca di Mirarchi che si fa trovare pronto all’appuntamento col gol e firma l’1-0 a uomini dispari. Il secondo gol di giornata arriva dopo 2 minuti dell’inizio del secondo tempo e a realizzarlo è il capitano di Busto Arsizio Stefano Luongo che trasforma il rigore procurato da Casarola che subisce il fallo di Torrisi. Il capocannoniere del campionato di serie A1 non sbaglia dai 5 metri portando i suoi sul 2-0. Il tris lo manda a bersaglio Edoardo Di Somma che con un siluro di mano destra gonfia la rete difesa da Risticevic. A referto un attimo più tardi s’iscrive anche il Nuoto Catania che trova un bel gol dai 5 metri con Buzdovacic. Sull’azione successiva però i Mastini ritrovano le tre reti di scarto con Drasovic che segna con l’uomo in più mentre un attimo più tardi ci pensa Alesiani a dare il +4 ai suoi ben imbeccato in controfuga per il 5-1 casalingo. Scebba accorcia infilando Drasovic a uomini dispari, ma dall’altra parte è ancora risposta del Banco BPM Sport Management con la magia di Alesiani che mette alle spalle di Risticevic. La prima azione del terzo tempo sorride ai Mastini con Bruni che, a uomini dispari, si fa trovare pronto davanti alla porta e su assist di Damonte infila il 7-2. Ci pensa poi Mirarchi, con la seconda rete personale di giornata, ad allungare ulteriormente il gap tra le due squadre grazie all’8-2 casalingo. A 3’ dalla fine del terzo tempo torna a realizzare il capitano bustocco Luongo che, con l’uomo in più, non sbaglia la conclusione che vale il 9-2 interno. Un altro gol lo firma Alesiani ben imbeccato da Drasovic che scatena la controfuga del numero 4 dei Mastini. Fondamentalmente la gara finisce qui, con i padroni di casa che nel quarto parziale devono solo controllare il risultato che premia i Mastini con l’undicesima vittoria consecutiva in campionato.

Jacopo Alesiani (BPM Sport Management): “Oggi per noi una buona partita che ci prepara al meglio per la sfida di mercoledì in Len Champions League. Era un po’ che non giocavamo bene in campionato, ma oggi siamo entrati in vasca concentrati e determinati per provare le cose che poi faremo mercoledì. Abbiamo affrontato questa partita al meglio possibile anche se fisicamente non eravamo al top perché abbiamo molto caricato in allenamento durante questa settimana. Un lavoro che ci servirà non solo per la prossima partita di coppa, ma anche per le altre gare in campionato visto che poi affronteremo Brescia e Recco”.

PROSSIMI IMPEGNI: Archiviata la partita contro il Nuoto Catania il prossimo impegno del Banco BPM Sport Management sarà la sfida di Len Champions League contro lo Jadran Split (squadra recentemente battuta alle Piscine Manara 9-8 grazie al gol di Luca Damonte a 1 minuto dalla fine del match), in programma il prossimo 6 febbraio 2019 in Croazia alle ore 20.30. Tre giorni più tardi e più precisamente sabato 9 febbraio i bustocchi saranno di scena a Brescia contro la capolista AN vittoriosa nel match d’andata 7-10 (ore 18.00).

 

Roberto Nardella
Ufficio Stampa Banco BPM Sport Management

Print Friendly, PDF & Email