A2 M – Il Pescara vuole reagire, alle Naiadi arriva il Cus Uni Messina

Enrico Calcaterra

Smaltita la delusione per il passaggio a vuoto nella vasca della Vis Nova Roma, il Pescara Pallanuoto è pronto per una nuova battaglia. Sabato, con inizio alle ore 16:30 (si raccomanda di arrivare non oltre le 16:15), alle Naiadi arriva il Cus Uni Messina per l’8^ giornata del campionato, squadra che evoca piacevoli ricordi per i biancazzurri, visto che proprio contro i siciliani arrivò la promozione in A-2 nel 2017. Ma la squadra ospite è molto cambiata da allora e si presenta in riva all’adriatico con 12 punti in classifica, uno in più del Pescara, e molte certezze conquistate in questa prima parte di stagione. Il Pescara però può e deve far meglio rispetto all’ultima uscita, quando a dispetto di una prestazione difensiva davvero importante, con appena 4 gol subiti, davanti non è riuscita ad incidere, segnando solo due reti e sprecando diverse situazioni con l’uomo in più. Le buone notizie arrivano dall’infermeria: Enrico Calcaterra ha recuperato dall’infortunio al dito di un piede, è tornato ad allenarsi con i compagni e sabato sarà a disposizione. Ancora assenti invece Sarnicola, Magnante, Febbo e Prosperi.

“Non sono preoccupato per quanto visto a Monterotondo”, esordisce l’allenatore del Delfino Paolo Malara “sono cose che capitano all’interno di un percorso di crescita che credo stiamo facendo. In settimana abbiamo avuto modo di parlare, analizzare gli errori e capire dove non siamo stati efficaci. In allenamento proviamo spesso l’uomo in più e lo facciamo bene, adesso serve che lo stesso avvenga anche in partita”. Poi elogia la fase di non possesso: “Con la Vis Nova abbiamo difeso come mai avevamo fatto in stagione, questo è un tassello importante da cui ripartire. La fase difensiva sarà importante contro Messina, squadra attrezzata che ha nel suo organico diversi giocatori di spessore. Ma noi lo sappiamo che ogni sabato è una lotta e non ci tiriamo indietro, anche perché tutte le partite disputate finora sono andate avanti punto a punto, segno del grande equilibrio che domina il nostro girone”,

Per la sfida contro Cus Uni Messina Paolo Malara ha convocato 13 giocatori

PORTIERI: Goran Volarevic;

DIFENSORI: Fabio Di Fonzo, Alberto Agostini, Marco Laurenzi;

CENTRO BOA: Davide Giordano (cap), Francisco Molina;

ATTACCANTI: Andrea D’Aloisio, Gianluca Di Nardo, Pierpaolo Provenzano, Mattia De Ioris, Enrico Calcaterra, Carlo Di Fulvio, Gianluca De Vincentiis.

 

Pescara PN

Print Friendly, PDF & Email