An Brescia News

È grazie alla categoria Under 15 che il week-end del vivaio pallanuotistico bresciano si è aperto nel migliore dei modi: sabato, a Mompiano, la squadra femminile di Camilla Zanola ha regolato il Como Nuoto con un netto 13 a 6. In casa della Rari Nantes Legnano, nella gara d’andata dei quarti di finale del campionato lombardo, il gruppo maschile guidato da Enrico Oliva, ha fatto valere un tasso tecnico decisamente superiore, imponendosi per 34 a 2.

Domenica, altra goleada, questa volta firmata dall’Under 17 maschile: a Mompiano, nella penultima giornata della fase nazionale, i ragazzi di Oliva hanno strapazzato il Plebiscito Padova con un pesante 19 a 3.

A Como, nella finale a otto che decideva il titolo lombardo Under 11, i più piccoli del vivaio biancazzurro si battono con onore ma non riescono ad andare oltre l’ottava posizione: «Nel primo incontro, ovvero il quarto di finale – racconta il tecnico Massimo Castellani -, abbiamo incrociato Busto Pallanuoto, poi vincitrice della rassegna, finendo sotto per 3 a 1: la sconfitta ha segnato il nostro cammino, ma la prova è stata comunque molto positiva, li abbiamo messi in difficoltà, senz’altro la miglior prestazione della giornata. Poi, nella semifinale per definire la classifica dal quinto all’ottavo posto, abbiamo perso 3 a 2 con l’SG Sport Arese e, come ultima tappa, la sconfitta ai rigori con la Pallanuoto Como, dopo il 5 a 5 alla fine dei tempi regolamentari».

 

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email