Anzio Waterpolis premiata in Regione per la promozione in A1

image_pdfimage_print


Presso la sede della Regione Lazio di via Cristoforo Colombo, i dirigenti e lo staff tecnico della societa’ di pallanuoto Anzio Waterpolis sono stati premiati per la storica promozione in Serie A1 raggiunta nella scorsa stagione. Il vicepresidente della Regione Daniele Leodori, il consigliere regionale Fabio Capolei, nato e cresciuto ad Anzio, e il delegato allo Sport del Comune di Anzio, Massimo Millaci, hanno premiato con targhe e medaglie Francesco Damiani, presidente del club di pallanuoto, Massimo Baccini dirigente amministrativo, Roberto Tofani, coach, e Fabio Sarti, preparatore atletico, in una cerimonia che si e’ svolta nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19.

Lo straordinario traguardo raggiunto dara’ alla squadra anziate la possibilita’ di misurarsi nel massimo palcoscenico nazionale, un ritorno in Serie A1 atteso dai tifosi da ben venti anni. “Sono orgoglioso che la squadra di pallanuoto della mia citta’ sia arrivata ai vertici dello sport italiano. Grazie al presidente Damiani, al tecnico Tofani, e ai nostri giocatori, ho un motivo in piu’ per vantarmi di essere nato, e di vivere, ad Anzio”, ha detto a margine dell’incontro Capolei.
Tra i punti di forza della societa’ c’e’ lo “Stadio del nuoto Anzio Waterpolis”, l’impianto sportivo nuovo di zecca che verra’ inaugurato dalla squadra nella prima giornata della prossima stagione, e che e’ entrato a far parte del circuito Coni per i prossimi campionati Europei di nuoto che si disputeranno a Roma nel 2022.

“Ringrazio il presidente Leodori, il consigliere Millaci e il consigliere Capolei, che per noi e per tutti i cittadini di Anzio e’ un punto di riferimento in Regione Lazio. Questo riconoscimento ci gratifica e ci inorgoglisce molto – ha spiegato il presidente Damiani -. Ora dovremo essere pronti a raccogliere questa sfida. Abbiamo obiettivi molto ambiziosi per la prossima stagione, siamo solo all’inizio”.

 

 

Anzio Waterpolis