B F – Lo Splash Antares Latina mette paura alla Coser

SERIE B FEMMINILE NAZIONALE

SPLASH ANTARES LATINA – Cosernuoto Civitavecchia 5 – 8 (3-3; 1-2; 1-1; 0-2)

Splash Antares Latina: De Santis, Ciccione G. 2, Ferrara, Ciccione A, Loffredi F. 2, Loffredi S, Gennaro O, Rao, Ciccariello, De Gennaro A, Falso I. 1, Tatarelli, Calabrese. Coach Giacomo Falso.

Superiorità: Splash Antares LT 1/4; Cosernuoto 2/5.
Andamento partita: 0-1/ 1-1/ 1-2/ 2-2/ 2-3/ 4-3/ 4-5/ 5-5/ 5-8
Arb. Luciani.

Buona prova per le girls della Splash Antares Latina che al cospetto della corazzata Cosernuoto Civitavecchia hanno tenuto testa fino alla fine dell’incontro. 8 a 5 il risultato finale per le ospiti che certamente non rende merito alla buona prestazione delle quote rosa ausone pontine, in partita fino all’ultimo minuto per togliere un risultato positivo. Ogni qualvolta che infatti il Coser passava in vantaggio le atlete di coach Giacomo Falso riuscivano a ricucire il gap addirittura portandosi nel secondo tempo sul 4 a 3. Le giocatrici in calotta blu di mister Marcello Del Duca non si scomponevano, rispondendo sul fil di lana dopo una buona opportunità per lo Splash Antares proprio sul finire del terzo quarto di gara e tornavano a condurre 5 a 4 L’ultimo periodo viveva sul continui strappi e tentativi di pareggio da parte delle ragazze care ai presidenti Bruno Davoli e Marcello Ciccione per ottenere una affermazione di prestigio. Il tutto condito da diverse decisioni arbitrali che lasciavano scontente entrambe le squadre e che sicuramente penalizzavano maggiormente per la tipologia di gioco proprio le ragazze dello Splash Antares Latina. Civitavecchia andava sul doppio vantaggio di 7 a 5 a metà del 4 tempo e sulle ultime due superiorità numeriche fallite dalle latinensi si chiudeva l’incontro anche se c’era pure la beffa di un ultimo gol dalla distanza delle coserine che rendeva il punteggio fin troppo pesante pe le atlete spigno latinensi. Al termine del torneo con gli ultimi risultati lo Splash Antares si piazza al 4° posto a 16 punti dietro Castelli Romani e Coser che hanno fatto campionato a se e all’Anguillara, precedendo di due lunghezze il Waterpolis, con a considerevole distanza Roma Wp e Olgita20.12.

COMMENTO PRESIDENTE ANTARES BRUNO DAVOLI

“Abbiamo disputato una bella partita, dimostrando di poter competer ancora una volta allo stesso livello con tutti i migliori team del torneo. Come nei due match con i Castelli Romani, in particolare in quello disputato in casa, anche oggi è stato così contro la seconda in classifica. Contro il Coser, formazione che come quella castellana punta decisamente alla promozione in A2 e al salto di categoria, abbiamo giocato alla pari. Bravissime le nostre ragazze in un match dove nell’equilibrio sovrano avrebbero meritato di più, probabilmente senza presunzione ci poteva stare anche la divisione della posta per quanto prodotto in acqua da tutte le girls rossoblù. Un briciolo di fortuna in più, in particolare in superiorità numerica e anche qualche decisione da parte del direttore di gara meno fiscale ed interpretativa ha fatto il resto. Questo non per togliere meriti alle avversarie, che hanno mostrato tutta la loro forza e qualità, ma proprio per rendere l’idea della buona performance dell’ Antares Splash. Ora cercheremo di prepararci al meglio con la U. 19 per lo spareggio in Toscana contro l’Imperia e a seguire per le ultime sfide della Under 17, in odore di semifinali nazionali”.

 

Splash Antares Latina

Print Friendly, PDF & Email