B F – Splash Antares Latina – Castelli Romani 5-7

SERIE B FEMMINILE NAZIONALE

SPLASH ANTARES LATINA, SCONFITTA NELLA SECONDA IN CASA

SPLASH ANTARES LATINA – Castelli Romani 5 – 7 (0-2; 0-2; 1-1; 4-2)

SplashAntares Latina: De Santis, Rao, Ciccione G. 2, Ferrara, Ciccione A, Fava F., Tatarelli, Calabrese, De Gennaro A. 1, Falso I. Ciccariello 1, Loffredi S., Camerota. Tecnico: Giacomo Falso.

Superiorità: SplashAntares 1/8; Castelli Romani 1/3.

Arb. Gentile

Andamento partita: 0-5/ 2-5/ 2-6/ 5-6/ 5-7

Partita di cartello tra due delle migliori squadre del girone e giornata stupenda con sole primaverile e temperatura giusta per godersi lo spettacolo alla piscina open di Latina. Match che iniziava male per le pontine, uno-due dei Castelli e partita in salita già a fine primo tempo. Altra doppia stoccata delle castellane ed anche il secondo quarto era di marca romana. La superiorità numerica rappresentava un vero e proprio tallone d’Achille per le ragazze del tandem Falso-Ciccione, tanto che nella prima parte della gara si assisteva ad un laconico 0 su 4 (a fine gara sarà 1 su 8). Le ospiti pur non giocando una grande pallanuoto erano più precise nelle conclusioni e questo faceva la differenza. Dal canto loro le pontine non riuscivano a dare la giusta accelerazione natatoria che le avrebbe consentito di prevalere sul gioco sornione dell’esperto team romano. Per la prima rete casalinga bisognava attendere il terzo tempo inoltrato con una beduina d’autore di Aurora De Gennaro. Ad inizio quarto si sbloccava anche la casella delle superiorità con Teresa Ciccariello che da posizione 2 di potenza a schizzo sull’acqua andava in rete. Dopo un’altra rete castellana ci pensava Irene Falso al volo ad infilare la quadrella. Le girls in calotta SplashAntares Latina a quel punto ci mettevano il cuore ma era troppo tardi per riprendere una situazione fortemente compromessa. Giorgia Ciccione con una bella doppietta nel finale riusciva almeno a mitigare il passivo. Peccato ma nulla è perduto, il rientro di alcune giocatrici oggi assenti e la crescita del gruppo servirà nelle prossime gare e può far ben sperare per il prosieguo del torneo.

COMMENTO PRESIDENTE BRUNO DAVOLI

“Un vero peccato essere entrate in partita solo all’inizio del terzo tempo. Nelle prime due frazioni di gara purtroppo la nostra squadra si è assuefatta al ritmo attendista delle esperte avversarie. Quest’ultime con molta tranquillità hanno fatto il loro gioco sul centro e ci hanno messo in difficoltà con delle ripartenze ficcanti che lì dove non hanno avuto finalizzazione diretta ci hanno comunque procurato delle inferiorità numeriche. Sullo 0-5 siamo rientrati in partita ma troppo tardi per raddrizzarla e allora fine l’atteggiamento sbagliato dell’inizio ci è costato caro. Di confortante c’è stata la reazione da parte delle ragazze che hanno messo sotto nel 4° periodo una squadra rodata come quella dei Castelli Romani, ben coordinata in panchina dal binomio Giampiero e Gianluca Mauretti. Adesso bisognerà  ricompattarsi e pensare tra due settimane al prossimo incontro con la Roma Waterpolo”.

DICHIARAZIONE TECNICO GIACOMO FALSO

“Abbiamo preparato bene la partita cercando di alternare una zona e un pressing che alla fine ha  anche pagato non facendoci prendere così tanti gol ed espulsioni contro. Il nostro problema è stato soprattutto a livello offensivo, siamo rimaste bloccate in attacco dalla loro mezza zona e soprattutto sull’uomo in più che al contrario della gara con l’Anguillara oggi è stato deleterio. L’1 su 8 su questo fondamentale la dice tutta sul gap avuto in particolate proprio in fase realizzativa ed è proprio su questo aspetto che dovremo migliorare. Ci vorrà pure un altro tipo di approccio alla partita trovando una giusta sintesi tra le prime due belle frazioni disputate con l’ Anguillara  e le ultime due, in particolare il quarto tempo, disputato contro i Castelli Romani. Sono comunque fiducioso che con l’allenamento, i rientri di alcune atlete e le rotazioni ancora più ampie, come già quelle di oggi, potremmo crescere ulteriormente”.

 

Splash Antares Latina

Print Friendly, PDF & Email