B M – Club Aquatico Pescara, domani la gara decisiva per l’A2

Domani alle 15.30 a Bologna si gioca la gara decisiva per l’accesso alla serie A2 di pallanuoto maschile.
È la gara-3, lo spareggio, la partita delle partite, il match che conclude i playoff.
Il Club Aquatico va a sfidare quindi in trasferta la super squadra President Bologna, a cui i pescaresi hanno inflitto la prima sconfitta di tutta la stagione nell’incontro di mercoledì giocato a Chieti.
È stata una vera impresa sportiva quella del Club Aquatico, inutile girarci intorno, specie dopo aver perso malamente la prima a Bologna.
Ora si torna in Emilia e si prova a fare l’ennesimo miracolo, perché lo sport insegna che ogni sogno può materializzarsi.
È chiaro che i favori del pronostico sono per la President, in ogni caso sperare e giocarsela non costa nulla
A Bologna ci saranno anche i supporter del Club Aquatico, che sta organizzando un pullman.
I pescaresi si presentano a questo spareggio ovviamente un po’ stanchi dopo le energie profuse mercoledì sera, ma anche con l’autostima alta.
L’allenatore Paolo Bocchia fa il quadro della situazione: “È questione di testa, l’ho sempre detto e lo ribadisco. Bisogna metterci tanta grinta e allo stesso tempo giocare liberi mentalmente, in ogni caso provarci sempre senza paura.
Ma oltre a questo, credo che la gara-2 di mercoledì sia stata tatticamente perfetta da parte nostra e dovremmo cercare di ripeterla.
Saranno molto importanti le giocate in superiorità numerica e bisognerà sempre tenere la squadra corta.
Arrivare allo spareggio con un avversario così, è motivo di vanto, non dimentichiamo che il President ha perso una sola partita tra regular season e play off.
Noi abbiamo la miglior difesa del campionato, mentre in fase offensiva possiamo fare di più.
Giochiamocela, tutto può succedere: secondo me le percentuali sono 70 e 30.
Le pressioni ci saranno, ma lasciamole soprattutto a loro perché sono una squadra costruita per la promozione”.
Arbitri dell’incontro saranno i signori Bianco e Rovandi.

 

Club Aquatico Pescara press office

Print Friendly, PDF & Email