B M – Passo falso dello Sporting Lodi sconfitto nella seconda giornata


Parte bene lo Sporting con Rossi che ben servito va in rete e con Maiolino che chiude un contropiede dopo un errore in attacco dei comaschi.
I lariani accorciano da fuori con Pozzi sulla zona (1-2).
A Maiolino, già espulso qualche azione prima, viene fischiata una seconda espulsione molto dubbia e mentre si reca nel pozzetto l’arbitro lo punisce incredibilmente con un rigore per aver intralciato l’azione decretando così la terza penalità che pone fine alla partita del giocatore lodigiano incredulo.
Como segna il rigore con Barzon ma Lodi torna avanti con Carpanzano Simone in superiorità.
I lodigiani già privi di Turelli si trovano cosi ad affrontare il resto del match anche senza il bomber siciliano.
Nel secondo tempo altro rigore molto contestanto e gol di Barzon per il pari prima che Corti con una bella conclusione riporti avanti i lodigiani.
Nella terza frazione Lodi va sul +2 con Marchi ma Como prima accorcia in superiorità e poi pareggia con il mancino Re. Prima del termine l’arbitro fischia di nuovo incredibile rigore a favore dell’attaccante lariano che aveva già tirato con parata di Pellegri.
Gol e 6-5 mentre Vanazzi viene espulso dalla panchina per proteste.
Nel quarto tempo Como segna il +2 in superiorità con Dato e Carpanzano Simone accorcia.
Lodi ha una ultima possibilità a 5″ dal termine con una superiorità ma non riesce a concludere

ll Ds Vanazzi ” Oggi faccio davvero fatica a commentare la partita. Parto dai nostri errori perché ne abbiamo fatti giocando sotto ritmo e, come già capitato, con qualche errore di concentrazione e di personalità che abbiamo pagato caro. Ma non posso evitare di puntualizzare l’operato del direttore di gara che ha commesso una serie di errori incredibili. A partire dalle 3 espulsioni incomprensibili fischiate a Maiolino nel primo tempo nel giro di 2 minuti, di cui l’ultima assurda, passando per 2 rigori netti non fischiati mentre ne ha fischiato uno per gli avversari dopo che l’attaccante aveva già tirato e il tiro era stato parato. Ha anche annullato un gol al Como, e nessuno ne aveva capito il perchè. A fine partita, scusandomi per il mio sfogo durante il match, ho espresso al delegato l’ inadeguatezza dell’ arbitro per questa categoria. Detto questo dobbiamo per primi noi fare autocritica e rimboccarci le maniche. Anche queste per noi neofiti della categoria sono esperienze di cui fare tesoro”


Pn Como – Sporting Lodi  7 – 6
(2-3, 1-1, 3-1, 1-1)

Sporting Lodi: Pellegri, Carpanzano A, Maiolino 1, Carpanzano S 2, Marchi 1, Corti 1, Rossi 1, Galbignani, Vigotti, Borsatti, Pezzetti, Roveda, Bazzigaluppi. All Miscioscia

Pn Como : Panza, Crivellin A, Maresca, Tesolin, Benedetti, Crivellin L, Pitic, Dato 1, Arnaboldi, Pozzi 1, Barzon 4, Re 1, Di Martino

Superiorità numerica 2/5
Inferiorità numerica 2/7 + 3/4 rig
Arbitro Di Grazia
Delegato Trovo’

Sporting Lodi

Print Friendly, PDF & Email