B M Play Out – Chiavari Nuoto tira il fiato e anche un grosso sospiro di sollievo

Chiavari Nuoto tira il fiato e anche un grosso sospiro di sollievo per la conclusione di gara-uno. Riesce a vincere e si presenta con un discreto ‘tesoretto’ alla gara di ritorno a Padova.

La squadra di Pisano riesce ad avere la meglio in una gara tiratissima e molto difficile, di quelle che non dà respiro, esattamente come si prevedeva. Tutto ciò alla ‘Ravera’ di Chiavari molto affollata da un pubblico emotivamente coinvolto e contrassegnato dalla ormai abituale task force dei ragazzini in divisa verde blu

La Mestrina di Mammarella si presenta come ottima compagine, aggressiva, con marcature asfissianti ,quasi sempre imperniate sull’anticipo
Il metro arbitrale è stato equanime, senza favoreggiamenti di parte, ma in realtà molto permissivo, a risentirne maggiormente è stata la squadra verde blu che aveva il compito di ‘fare’ la partita ,ma che spesso non vi  è riuscita.
Risultato sempre in bilico e a fasi alterne. Due volte in vantaggio i padroni di casa, parità per due volte consecutive per i veneti che poi vanno in vantaggio per la prima ed unica volta con il 2-3; pareggia e ribalta il risultato la Chiavari Nuoti,sul 4-3 nuovo pareggio mestrino sul 4.4.
E’ nell’ ultima parte di gara che i liguri imprimono l’accelerazione decisiva ed il breack definitivo.
Bene, la difesa ,imperniata sul solido e solito Raineri, un po’ in difficoltà l’attacco, soprattutto per la penuria di rifornimenti .
Pisano lo precedeva ed alloraper tutta la settimana , conoscendo le caratteristiche della Mestrina, ha opposto il suo attacco, negli allenamenti interni, ad una difesa particolarmente asfissiante e con valutazione tollerante da parte sua (in qualità di arbitro ) ,tanto per abituare i suoi ragazzi a ciò che avrebbero trovato il sabato
Alla fine, gioia contenuta per i locali, consapevoli che un passo è stato compiuto, ma niente di piu’.
Molto soddisfatti , il presidente,  Ghio e il vice, Zadra, che da sempre hanno creduto in questo gruppo , creato ex novo e che fino a poco fa non speravano nemmeno nelle possibilità di salvezza , con la squadra ferma a 1 punto per tre quarti di campionato.

Le dichiarazioni del dopo partita

Andrea Pisano Allenatore Chiavari Nuoto:
“E’ stata una partita pesantissima, ma lo sapevo, visto che ci si giocava il campionato.
Loro per 4 tempi hanno giocato sul piano fisico, in anticipo e con mani addosso, Le coppie erano sparse per la vasca, tutti i giocatori marcatissimi. Per noi era assai difficile fare ed impostare gioco.Abbiamo avuto difficoltà di passaggi, nel senso che non sapevamo a chi dare la palla o la davamo ad un uomo marcato , vanificando l’azione. Spero che i ragazzi si siano resi conto della realtà , , che ne abbiano fatto tesoro e che possano migliorare nella gara di ritorno .  Sulla direzione di gara non entro nel merito. L’arbitro ha valutato entrambe le squadre con lo stesso metro, ma secondo me è stato un po’ troppo permissivo: giocatori incollati e poca possibilità di movimento.quasi sempre Ma è solo una considerazione di massima, non ci lamentiamo.”

Serie B Play out gara 1
Chiavari Nuoto- Mestrina 7-5 ( 1-0, 1-2,3-1, 3-2)

Chiavari Nuoto: Cavo, Pagliuchi, Lanzi,Carli, Mangiante,2, Barrile ,3, Zatti, 1, Chiavaccini, Raineri, 1, Romanengo, Raffo, Bussone Grassi- Lucetti. All Pisano

Mestrina: Negro, D’Agaro, Labruna Cafiero, Lucisano , Minto, Scarpa, Alessandrfelli , Chiriatti, 4, Rivola , Moro, Jankovic 1,, Albide. All. E. Mammarella..
Arbitri : Franceschini N (BO) , Valdettaro M. (MI)

 

Guido Martinelli
Chiavari Nuoto

Print Friendly, PDF & Email