C M – La RN Bologna parte bene e batte nella prima giornata la Pol. Coop Parma

Alberto Arena

Rari Nantes Bologna – Pol. Coop Parma 12-9 (4-2; 2-4; 3-1; 3-2)

Rari Nantes Bologna: Sgobbi, Drago, Bergo 1, Billi 1, Maccagnan, Cenni, Arena 3, Ferretti 3, Orlandini 2, Franceschini, Di Bartolomeo 1, Bondi 1, Dozza. All. M. Gamberini

Pol. Coop Parma: Nalin, Bassani 5, Granelli 1, Steardo, Pezzani, Rinaldi 1, Zilioli L., Bossolo, Vignali 1, Capuano, Leporati, Ghisotti 1, Zilioli A. Allenatore: L. Salvatelli

Superiorità: Rari Nantes Bologna 4/9 + 1/2 Rigori (Rigore parato da Nalin a Patti); Pol. Coop Parma 2/7 + 3/3 Rigori

Le due formazioni, che nello scorso campionato guidavano a pari punti il girone, si sono ritrovate dopo 14 mesi a causa della pausa forzata imposta dall’emergenza Covid.

La formazione bolognese è partita concentratissima rendendosi pericolosa e letale ad ogni attacco, imponendosi con un parziale di tre reti a zero grazie al gol segnato da Di Bartolomeo, e ad una doppietta di Ferretti. Concreta in fase offensiva e perfetta in fase difensiva la Rari Nantes ha imposto il proprio ritmo. Ma come spesso accade in queste situazioni, l’eccessiva sicurezza ha portato l’attacco felsineo ad accelerare le conclusioni e a forzare in fase d’impostazione. Ma occasioni del genere ad una formazione come quella del Parma, abituata negli ultimi campionati a stare in vetta alla classifica, non si possono concedere. A 3 minuti dalla fine della prima frazione Bassani realizza sfruttando la ribattuta dopo una bella parata di Sgobbi (3-1). Anche per la Rari Nantes Bondi si dimostra lesto a ribadire in rete su superiorità numerica dopo una respinta di Nalin (4-1). Rinaldi accorcia su azione (4-2).

Nella seconda frazione Parma continua la rimonta grazie alla rete di Vignali (4-3). Il capitano della Rari Nantes, Patti, segna su rigore (5-3). Gli ospiti però sono in crescita e riescono a piazzare un parziale di tre reti grazie a Ghisotti e a due rigori realizzati da Bassani (5-6) e a portarsi così in vantaggio. Ferretti sigla la propria tripletta personale e riporta il risultato in parità a metà tempo (6-6).

Nella terza frazione la squadra di casa dimostra una maggiore freschezza, e malgrado il pressing avversario riesce a trovare il gol con Orlandini in superiorità numerica (7-6). Ancora Bassani su rigore riporta gli ospiti in parità (7-7) Ma è ancora Orlandini a riportare aventi la Rari (8-7), poi Bergo, in superiorità chiude la frazione con un doppio vantaggio (9-7). Nella quarta frazione Granelli realizza alla prima occasione utile (9-8). Il ritmo rimane alto, anche se le squadre hanno nuotato molto. La Rari Nantes trova il guizzo per spostare l’apparente equilibrio, prima con un gol di Arena (10-8), poi grazie ad una bella parata di Sgobbi che evita una rete che sembrava già fatta. Una parata che ha tagliato le gambe e il fiato agli avversari, che già in più occasioni hanno visto il portiere bolognese neutralizzare le varie conclusioni tentate. Per Bologna invece è Arena a fare la differenza in fase offensiva. L’attaccante segna altre due reti, prima in superiorità (11-8) e poi su azione (12-8 a 2’27” dal termine). Nei minuti restanti, prima del fischio finale, Parma trova il gol per il definitivo 12 a 9 ancora con il capitano Bassani.

 

RN Bologna

Print Friendly, PDF & Email