Coppa It M – Nel fine settimana al via la Coppa Italia

image_pdfimage_print

Krekovic

WATERPOLO MILANO METANOPOLI IMPEGNATA A TRIESTE CONTRO LA SQUADRA DI CASA E SAVONA

Esordio stagionale a Trieste nel girone di Coppa Italia per la Waterpolo Milano Metanopoli.
La squadra milanese inserita nel girone C con Rari Nantes Savona e Pallanuoto Trieste, inizierà il suo percorso sabato alle 18.30, alla piscina Bruno Bianchi contro la squadra ligure, per poi affrontare domenica alle 17 i padroni di casa.
Girone non facile per la squadra di coach Krekovic, che da qualche settimana sta lavorando proprio in vista dell’inizio della stagione.

“Per costruire un buon gioco ci vuole tempo e non ne abbiamo molto. Non saremo al completo per la Coppa Italia ma daremo comunque il massimo. – ha detto l’allenatore alla vigilia – Dobbiamo lavorare molto, conoscerci meglio e trovare l’amalgama giusta. Ci stiamo allenando per questo”.

Dopo l’impegno in Coppa Italia ci sarà l’inizio del campionato, previsto qualche giorno più tardi rispetto alla data ufficiale.

La regular season partirà infatti il primo weekend di ottobre, ma Waterpolo Milano dovrà aspettare mercoledì 6 ottobre per scendere in acqua a Palermo contro il Telimar (la squadra siciliana sarà impegnata proprio quel fine settimana in Euro Cup). La prima gara casalinga è prevista per il weekend successivo contro i campioni d’Italia dell’AN Brescia.

“Sono stato accolto con grande entusiasmo e di questo sono molto felice – ha raccontato Giuliano Mattiello durante la presentazione della squadra – Era quello che mi serviva dopo un’estate non semplice per me. Spero di continuare così, con questa energia, di divertirmi e di trovare stimoli nuovi. La pressione ce l’ho sempre avuta, sono cresciuto a Posillipo, nella società della mia città, dovendo seguire le orme di giocatori importanti come Postiglione o Silipo. La pressione c’è sempre ma sono felice”.

Una piazza non facile, come quella di Milano, chiamata per il secondo anno di fila a confermarsi in un campionato di serie A1 sempre più competitivo. Una sfida, quella di abituare il pubblico e la città ad uno sport come la pallanuoto. Sfida accettata con entusiasmo anche da un giocatore come Amaurys Perez, che nella vita ha vinto tutto e che ha deciso di rivestire i panni dell’atleta per sposare questo progetto. “Non riesco a stare lontano dall’acqua, è più forte di me. – ha detto il difensore – Non posso guardare la carta d’identità, sono alle porte dei 46 anni ma in testa e fisicamente me ne sento 30. Prendo tutto molto sul serio, sono carico e pronto a dare tutto quello che ho per Milano, perchè questa città deve competere ai massimi livelli, sarebbe inaccettabile il contrario. In acqua non scherzo, dovrò uscire morto dall’acqua. I risultati li voglio, li pretendo, li inseguo e li conquisto.”

 

COPPA ITALIA

Girone C (a Trieste)

1a giornata (18 settembre)
WATERPOLO MILANO-SAVONA (ore 18:30)

2a giornata (19 settembre)
SAVONA-TRIESTE (ore 9:30)

3a giornata (19 settembre)
TRIESTE-WATERPOLO MILANO (ore 17)

 

Foto di Enrico Casiraghi

Waterpolo Milano