Gu Baldineti alla guida del TeLiMar Palermo per il prossimo quadriennio

Sarà Salvador Marco Baldineti, semplicemente Gu Baldineti per il mondo della pallanuoto in cui ha vinto tanto, il tecnico cui il Presidente del TeLiMar Marcello Giliberti, ha deciso di affidare le sorti della prima squadra di Serie A1 e la supervisione dei settori pallanotistici giovanili del Club dell’Addaura, che tanto lustro hanno dato alla Sicilia negli ultimi 15 anni.

Il tecnico ligure classe 1960 ha infatti lasciato la guida della BPM Sport Management a cui era legato dal 2012, che aveva traghettato dalla serie B sino alla A1, riuscendo a disputare anche una finale di Euro Cup e una Final Eight di Len Champions League, oltre che a chiudere tutte le stagioni nella massima categoria al terzo posto, fatta eccezione solo per il quarto posto finale nel 2017 e ad ottenere tre volte il terzo posto in Coppa Italia.

Oltre ai successi con i Mastini di Busto Arsizio, Baldineti vanta nel suo palmares l’aver riportato la Pro Recco sul tetto d’Italia e d’Europa nella lunga permanenza sulla panchina più ambita della pallanuoto mondiale, dal 1997 al 2004, riportando a Genova lo scudetto che mancava dal 1984 e conquistando anche la Coppa Europea e la Len Champions League. Da giocatore, sempre nella Pro Recco, dal 1974 al 1996 ha conquistato sei scudetti, due coppe Italia, una Coppa Europea, disputando diverse finali di Campionato, di Coppa Len e di Coppa Europea. In maglia Azzurra, ha disputato le Olimpiadi di Los Angeles del 1984, avendo appena vinto con il Settebello il Bronzo nella Fina Cup in California.

Con Baldineti inizia, così, un nuovo ciclo per il TeLiMar che, dopo la chiusura della stagione 2019/2020 da parte della FIN a causa della Pandemia da Covid19, si è subito buttato sul mercato per costruire per tempo una squadra in grado di garantire una serena salvezza, per mantenere nel tempo definitivamente la massima categoria, riconquistata a fine giugno 2019 e che mancava dal capoluogo siciliano da 13 anni.

Gu Baldineti, Allenatore TeLiMar: «Si è chiusa una bella pagina della mia carriera e, con grande entusiasmo, ne comincio una nuova, convinto che col lavoro di tutto il gruppo otterremo grandi risultati. Ringrazio il Presidente Dott. Giliberti, per avermi fortemente voluto; non vedo l’ora di iniziare e di vedere la piscina stracolma dello sportivissimo pubblico palermitano. A presto, forza TeLiMar».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Grazie all’ambiente sereno creatosi con i nostri giocatori, cui abbiamo garantito più di un mese fa la sicurezza del loro ingaggio, indipendentemente dagli sviluppi che avrebbe potuto avere la Pandemia da Covid19 e quindi il Campionato, già una quindicina di giorni prima che la FIN dichiarasse conclusa la stagione di A1, dopo aver ringraziato il competente ed appassionato Pierluigi Formiconi che ci ha guidato negli ultimi 40 giorni di Campionato giocato, trasmettendoci tantissimo sia dal punto di vista tecnico-sportivo, che dal punto di vista umano, mi sono messo in moto per pianificare il programma della prossima stagione, che in realtà sarà un programma  quadriennale,  caratterizzato peraltro dal fatto che andrà ad intercettare ben due Olimpiadi, quelle di Tokyo 2021 e quelle di Parigi 2024.

«Il pilastro sul quale dovevo necessariamente andare a strutturare il programma non poteva che essere il Tecnico, per cui, negli ultimi 20 giorni, pur totalmente focalizzato sulla riapertura del Circolo, avviata giusto ieri, ho parallelamente portato avanti diversi abboccamenti con allenatori davvero importanti che ‘vedevano’ il TeLiMar – cosa che mi ha reso particolarmente orgoglioso – come realtà solida ed affidabile, con la quale poter impostare un lavoro importante.

«Alla fine, dopo una prolungata ed attenta riflessione, ritenendo che Gu Baldineti potesse abbracciare con anima e corpo in maniera totale – cosa peraltro per noi necessaria e cui siamo abituati – il nostro progetto, ho perfezionato questa mattina con lui l’accordo quadriennale, sapendo di mettere al servizio di un tecnico importante la nostra organizzazione, altrettanto importante, ed un gruppo di atleti con una gran voglia di dimostrare il proprio valore dopo lo scorso Campionato, che è stato per tutti noi assolutamente deludente.

«L’obiettivo che ci siamo posti per questa prima stagione 2020/2021 del nuovo ciclo, è quello di disputare un Campionato di centro classifica, approfittando, grazie alla solidità che ci contraddistingue, di poterci muovere tempestivamente sul mercato per rinforzare adeguatamente il nostro organico, trovando dappertutto grande credito.

«Confermati per la prossima stagione, avallati dal nuovo Tecnico, in porta Willy Washburn,  il nostro capitano Ciccio Lo Cascio con tutti gli altri nostri giocatori palermitani – Fabrizio Di Patti, Gabriele Galioto, Andrea Giliberti, Davide Occhione e Massimiliano Migliaccio, ormai palermitano di adozione -, riconfermato il forte salernitano Mario del Basso, probabile il rientro del nostro ’99 Riccardo Lo Dico, per un anno dato in prestito proprio allo Sport Management, entreremo oggi stesso con Gu Baldineti sul mercato, per portare repentinamente a Palermo un secondo portiere, immaginando ad un giovane, probabilmente ligure o pugliese, un centro boa di prima fascia indispensabile per la Serie A1 in abbinamento col capitano, un importante difensore centrale con una buona propensione offensiva, ed un forte giocatore di contromano mancino, immaginandoli tutti italiani, essendo noto a tutti il fatto che ci sono tanti di loro in fase di svincolo.

«Con Gu Baldineti lavoreremo all’unisono, nel rispetto dei ruoli, con grande determinazione e con grande voglia di fare bene, con l’obiettivo di portare entro la fine di questo quadriennio il TeLiMar e l’intera Città di Palermo in una posizione in classifica dove non è mai stato. Siamo consapevoli di avere nell’immediato un altro ostico avversario da battere, dal nome Covid19; in questa battaglia saremo cauti, aspetteremo il momento giusto per ripartire nella nostra amata Piscina Olimpica Comunale dopo che l’Amministrazione locale guidata dal nostro primo tifoso, il Sindaco Leoluca Orlando, adeguerà le strutture e le attrezzature anti-Coronavirus, iniziando però sin da subito a proiettarci verso il prossimo Campionato di A1 con sedute di allenamento di nuoto a mare e sedute a secco, guidati dagli altri nostri tecnici in attesa che Gu Baldineti arrivi qui a Palermo a fine estate».

Alessia Anselmo
Addetto Stampa TeLiMar

Print Friendly, PDF & Email