U14 M – La Zero9 Roma vince 14-7 a Velletri


Aquademia Velletri – Zero9 Roma Pallanuoto 7-14 (3-5, 2-4, 1-3, 1-2)

Seconda giornata di campionato e seconda vittoria per la Zero9, che a Velletri batte 7-14 l’Aquademia. I romani, orfani di capitan Olivi, faticano a carburare, forse poco concentrati e troppo sicuri delle proprie qualità. Dopo qualche errore davanti e troppi svarioni difensivi, i capitolini entrano in partita, presi per mano da Tresa e Michetti (cinquina per entrambi, ndr). La gara, in ogni caso, non è né gradevole né divertente. Senza voler mancare di rispetto a nessuno, è quasi impossibile giocare a pallanuoto in una vasca del genere.

La cronaca

Approccio troppo molle, in vantaggio va l’Aquademia, 1-0. I padroni di casa impostano la partita sulle entrate e più volte prendono in contropiede i difensori della Zero9. Tresa, allora, si mette in proprio: dribbling secco sui 6 metri, alzo e tiro per il pareggio ospite: 1-1. Moroni porta in vantaggio i suoi, che però non si scuotono. I velletrani pareggiano, Tresa segna ancora, imitato poco dopo da Righetti su rigore. Michetti firma il 2-5 in contropiede, poi ancora Aquademia per il 3-5 di fine primo tempo.

Coach Andrea Bernacchia striglia i suoi, ma il secondo periodo si apre sulla falsariga del primo. Solo dalla metà in avanti la Zero9 riesce a placare i bollenti spiriti dei padroni di casa, aiutata da una maggiore solidità difensiva. I nomi a referto saranno da qui in avanti sempre gli stessi. Tresa ne fa un altro, Michetti veste i panni del bomber e realizza una tripletta in questo parziale, con due gol su ribattuta alla Pippo Inzaghi. È 5-9 all’intervallo lungo.

L’Aquademia non molla e rimane attacca alla partita. Ma il divario c’è e a oggi è troppo grande. Anche in una vasca che non aiuta di certo uno sviluppo del gioco fluido, con continue interruzioni e palle a due quando il pallone sbatte sulle corde di sostegno della struttura. Zamboni para un rigore, Moroni conferma i suoi progressi e fa tripletta, mentre Tresa e Michetti si fermano a quota 5 reti ciascuno. La Zero9 non brilla, ma vince 14-7 pur sbagliando tanto e senza uno dei suoi uomini migliori. Siamo solo all’inizio e siamo consapevoli che c’è tanto da migliorare.

Aquademia Velletri: Loffredo, Scaccia 2, Pietrini 3, Grimaldi, Gili 5, Simeoni, Valentini, Mazzoni, Valenzano 1, Castrichella, Buzzetti, Gradone, Anelli, D’Andrea, Buonopane. TPV: Armando Ciardiello.

Zero9 Roma Pallanuoto: Zamboni, Marasco, Moroni 3, Galbiati, Trivisondoli, Tresa 5, – , Marconi, Scipioni, Ruffo, Righetti 1 (rig), Ciciriello, Michetti 5, Contini. TPV: Andrea Bernacchia.

Arbitro: Baretta.

 

Andrea Esposito
Zeero9 Roma Pallanuoto

Print Friendly, PDF & Email