U20 M – Delusione Zero9, la Libertas vince 10-9 all’ultimo secondo

image_pdfimage_print


Libertas Roma Eur – Zero9 Roma Pallanuoto 10-9 (1-2, 3-2, 3-4, 3-1)

C’è delusione e non c’è da nasconderlo in casa Zero9, dopo la sconfitta subita in U20 dalla Libertas Roma Eur. I ragazzi di coach Marco Carlomusto conducono il match dall’inizio alla fine – spesso con due lunghezze di vantaggio – e non vanno mai sotto nel punteggio. Se non nel momento più importante e decisivo, a 1 solo secondo dalla fine della partita. Il tabellone dice 10-9 Libertas e niente punti per una Zero9 che avrebbe meritato molto di più.

La cronaca

L’approccio al match è deciso e concentrato. La Zero9 – totalmente sotto età – difende bene, ma non riesce a pungere davanti. Ci pensa Moroni, allora, a portare avanti i suoi, concretizzando un contropiede da posizione 1: 0-1. Sull’azione successiva, è Palmieri a trovare il gol dello 0-2 per i ragazzi di via Cina, straordinariamente ospiti a casa loro. Sul tramonto del primo tempo, si sveglia anche la Libertas, che accorcia con Tarquini: 1-2.

Cuello apre il secondo parziale con una bella girata da posizione di centroboa, arrivata al termine di un’azione offensiva ben orchestrata dalla Zero9, 1-3. La Libertas non ci sta e si scuote, trascinata dal braccio di Tarquini: 3-3. Ma i nostri non restano a guardare ed è il 2007 Filippo Ruffo a mettere dentro il nuovo vantaggio dei suoi. Tarquini è in giornata e pareggia ancora: 4-4 e tripletta personale per lui.

L’intervallo lungo non cambia l’inerzia del match. Notarstefano su alzo e tiro fa 4-5, la Libertas rimane in scia e pareggia ancora. Nuovo break della Zero9: in meno di 40”, trovano il gol prima Morelli e poi De Simone. È 5-7, massimo vantaggio ospite. Nell’ultimo minuto del terzo tempo succede di tutto. La Libertas accorcia, Maresca la respinge con il gol del 6-8, ma a 0:03 Petrini fa le prove generali di quello che succederà 8 minuti dopo. È 7-8.

La Zero9 accusa l’evitabile gol preso sul finire del tempo precedente. Fase nuotata, con qualche colpo proibito più da una parte che dall’altra e i toni del match che si alzano inevitabilmente. Dopo la cinquina in U16A, Paris conquista e realizza la superiorità numerica del nuovo vantaggio Zero9, è 8-9. La Libertas pareggia poco dopo, mentre nell’ultimo minuto di gioco i nostri sprecano un extra player e una potenziale occasione in ripartenza. Quando tutto sembra avviato verso il pari, Petrini a 1 secondo dalla fine trova la palomba che regala 3 punti ai suoi e una immeritata delusione a una anche poco fortunata Zero9.

Libertas Roma Eur: Ginesi, Cirili, Tarquini 3, Gagirielli, Stefanucci, Muzio, Boccia 3, – , Sacerdoti, Marino, Petrini 3, Figliolini 1, Amici. TPV: Fabio Bevilacqua.

Zero9 Roma Pallanuoto: Silvestri, Palmieri 1, Ruffo F. 1, Tresa, Morelli 1, De Simone 1, Notarstefano 1, Paris 1, Moroni 1, Damiani, De Masi, Maresca 1, Cuello 1. TPV: Marco Carlomusto.

Arbitro: Volpini.

 

Andrea Esposito
Zero9 Roma Pallanuoto