Una nuova casa per gli atleti della pallanuoto del 3T Sporting Club


Dopo sette mesi di inattività a seguito delle problematiche sanitarie note del Covid-19, trovare a Settembre dopo l’estate la piscina di Via Giuseppe Candiani 12 chiusa è stato un duro colpo per Tecnici, per tutti gli Atleti e per le loro famiglie.
C’era il rischio di buttare all’aria anni di lavoro, anni di sacrifici fatti tutti i giorni sul bordo vasca per allenare atleti cresciuti fin da piccoli e provenienti dalla nostra scuola nuoto nell’ormai nota vasca amica del 3T Sporting Club. Il senso di appartenenza a questo sport e lo spirito di squadra di tutti ha fatto in modo di non disperdere questo patrimonio e fortunatamente una nuova società in un altro impianto nelle vicinanze ci ha aperto le porte e un nuovo progetto sta partendo e sta per nascere.
È doveroso un ringraziamento alla proprietà dell’impianto di Tor Tre Teste e ai gestori della piscina che con tanto entusiasmo avevano sostenuto l’attività agonistica della pallanuoto attraverso la nostra passione, facendoci crescere fino a farci apprezzare dagli addetti ai lavori per i risultati ottenuti negli ultimi anni.
Spero che a breve le problematiche relative alla piscina vengano risolte e che l’impianto possa riaprire alle attività in acqua il prima possibile perché questa piscina e’ un patrimonio importante per lo sviluppo dello sport e per il coinvolgimento sociale per tutti i giovani del quartiere e dintorni.
Noi ricominceremo la nostra nuova avventura consapevoli della nostra passione per questo sport e dello spirito di squadra che ci ha sempre contraddistinto continuando ad allenarci per preparare al meglio la nuova stagione agonistica 2020/2021.

 

Responsabile settore Pallanuoto
Andrea Casaburi

Print Friendly, PDF & Email